Sunday, Oct. 24, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 29 Set 2014

|

 

“Dwan è uno scammer!” Parola di Daniel ‘mrgr33n13’ Colman

“Dwan è uno scammer!” Parola di Daniel ‘mrgr33n13’ Colman

Area

Vuoi approfondire?

Il popolo del poker continua a discutere della condotta di Tom ‘durrrr‘ Dwan, il quale sembrava aver portato una nuova luce con il suo arrivo impetuoso nel gioco, ma che ultimamente sta facendo parlare di sè soprattutto per il suo comportamento poco corretto denunciato da Daniel ‘Jungleman12‘ Cates, che lo ha sfidato per la celebre “durrrr Challenge” e attende ancora il pagamento di una  ingente somma di denaro.

Stando a quanto abbiamo quantificato, anche in base alle recenti dichiarazioni rilasciate dallo stesso Cates, ‘durrrr‘ dovrebbe a ‘Jungleman12‘ una cifra che si aggira intorno ai due milioni di dollari: un milione e mezzo maturato con le innumerevoli mani giocate sui tavoli high stakes su Full Tilt, più una “penale” di 300.000 dollari dovuta a una clausola, per la quale Dwan avrebbe dovuto pagare 40.000 dollari per ogni mese di inattività.

Anche i forum si sono mobilitati per commentare la condotta di Tom Dwan, e uno dei più noti nel nostro movimento, ovvero TwoPlusTwo, ha visto l’apertura di un sondaggio dal titolo “Is it time to call Tom Dwan a scammer?“, ovvero “È giunto il momento di definire Tom Dwan un truffatore?“: tanti commenti, tanti voti, ma su tutti spicca senza dubbio quello di Daniel Colman.

Il fortissimo giocatore americano, che ha sbaragliato la concorrenza e ha messo le mani su oltre 20 milioni di dollari durante l’estate, attraverso il proprio nickname ‘mrgr33n13‘ si è espresso senza mezzi termini in merito alla vicenda…

screenshot_colman_twoplustwo

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Colman fa dunque capire che, secondo lui, Dwan sta letteralmente truffando Cates non tenendo fede alla scommessa, e gran parte della tribù di TwoPlusTwo sembra pensarla allo stesso modo: dei 158 voti espressi in poco meno di un giorno dall’apertura del sondaggio, sono ben 111 (il 70%) quelli che danno dello “scammer” a ‘durrrr‘, mentre il restante 30% non vuole spingersi fino a questo punto ritenendo che “non rispettare una scommessa non equivale a truffare“.

Fatto sta che uno dei giocatori più “hot”, e di conseguenza uno tra i più autorevoli del momento si è espresso, e vista la dinamica della “durrrr Challenge” chissà che non ci siano degli sviluppi concreti, come delle nuove dichiarazioni da parte dello stesso Dwan.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari