Monday, Oct. 25, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 29 Ott 2014

|

 

Daniel ‘jungleman12’ Cates: “Durrrr? Non se la passa bene, penso che in questo momento stia perdendo a Macao”

Daniel ‘jungleman12’ Cates: “Durrrr? Non se la passa bene, penso che in questo momento stia perdendo a Macao”

Area

Che fine ha fatto Tom ‘durrrr’ Dwan? Dopo un 2013 sfortunato, con la più grande perdita in carriera e l’addio a Full Tilt, il 2014 sembrava decisamente più roseo per Tom Dwan, tornato a giocare sia al Main Event WSOP sia ai tavoli high stakes in quel di Macao.

Ma la sua assenza dai social network degli ultimi mesi, e le voci che circolano nel mondo del poker, fanno presagire che questo finale di stagione per Tom non volga al meglio.

A confermarlo è Daniel ‘jungleman12’ Cates, che in un lunghissimo hangout con Joe Ingram, noto youtuber e giocatore di Omaha, ha raccontato di come ‘durrrr’ non se la stia passando molto bene:

“Non risponde né ai miei messaggi né alle mie telefonate, immagino perché non abbia alcuna novità. Inoltre sono abbastanza convinto che in questo momento a Macao stia perdendo, e magari potrebbe non avere molta liquidità a disposizione, sebbene non possa affermarlo con sicurezza.”

Daniele Cates continua affermando che non crede di rivedere presto Tom Dwan ai tavoli con lui per continuare la sfida più volte interrotta, della ‘Durrrr Challenge’:

“Gli è successo un disastro dietro l’altro, per questo non credo che concludere la ‘Durrrr Challenge’ sia una sua priorità.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nel mentre ‘jungleman12’, continua a presenziare i tavoli di cash game online high stakes, tant’è che molti giocatori lo considerano il miglior giocatore di Pot Limit Omaha heads-up e lui stesso si autoproclama tra i primi due giocatori al mondo della variante:

“Di sicuro penso di essere fra i primi due, a parte Isaac Haxton non so chi altri potrebbe ambire a quella posizione, lui potrebbe anche essere più forte di me, ma non ne sono sicuro”

Cates conclude affermando che il traffico online in questo momento si concentra proprio nei mixed games:

 “Al giorno d’oggi è più probabile trovare giocatori disposti a sedersi ai tavoli di mixed games, questo perché è più probabile che tutti siano terribili in almeno qualche variante, io ad esempio penso di essere piuttosto scarso nei giochi Stud”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari