Friday, May. 24, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 3 Giu 2015

|

 

Che fine ha fatto Tom Dwan? I gossip su ‘durrrr’ nei forum americani: andato broke, mafia cinese o bella vita?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Che fine ha fatto Tom Dwan? I gossip su ‘durrrr’ nei forum americani: andato broke, mafia cinese o bella vita?

Area

Vuoi approfondire?

È passata una settimana esatta dall’inizio delle World Series Of Poker, e i grandi nomi sono già presenti all’appello: Daniel Negreanu, Phil Hellmuth, Bertrand Grospellier, Jason Mercier, Dan Smith, Eric Seidel, George Danzer…

L’elenco potrebbe continuare ancora a lungo, ma piuttosto vogliamo soffermarci su chi manca all’appello.

Phil Ivey non si è ancora presentato, ma essendo uno dei recordman per eccellenza delle WSOP, ed avendo partecipato a quasi tutte le edizioni dal 2000 in poi, è molto probabile che si manifesterà già nei prossimi giorni.

Un Tweet sul suo profilo fa comunque notare che ‘King Phil’ sta tenendo sotto controllo la scena


L’ultima apparizione in pubblico di Ivey coincide con quella di un altro giocatore molto più schivo, ed il cui nome sta apparendo sempre meno spesso nel panorama: stiamo parlando di Tom ‘durrrr’ Dwan.

Anche quest’anno, come sempre nelle ultime edizioni WSOP, ci si interroga quindi sulla fine che abbia fatto Dwan.

L’anno scorso la sua comparsata alle World Series è stata breve e di scarso impatto, ma almeno il suo nome era ancora ‘hot’. Quest’anno Dwan ha più le sembianze di un fantasma!

Di ‘durrrr’ si è sentito parlare solo poco tempo fa, in occasione del Grand Opening del Poker King di Macao, in concomitanza con il Charity Event, evento per raccogliere fondi da dare in beneficenza alla Caritas Macau.

ivey-dwan

Ma mentre prima di quest’evento Ivey ha continuato a farsi sentire tra feste, social network, spot televisivi e partite high stakes online, di Tom Dwan non si ha più traccia dall’inizio dell’anno, in occasione degli scontri a Manila contro Dan Cates.

E anche prima di allora le notizie sul conto di Dwan erano poche, tanto da far temere il peggio agli utenti del forum statunitense Two-Plus-Two.

L’ipotesi più discussa è quella addirittura che Tom si sia messo in brutti affari con qualche Triade cinese (ma non si saranno confusi con Sheldon Adelson?) arrivando a veri e propri picchi di complottismo: “Qualcuno ha pagato Jungleman ed altri per mantenere il silenzio sugli affari di Dwan“. Oppure a uscite ironiche: “Tom Dwan è il boss della Triade

Un’altra ipotesi accreditata è quella che si ripete sempre quando un pro si defila dalle scene: è andato broke.

La causa sarebbero le sfide contro Daniel Cates, cui Dwan avrebbe dovuto pagare una quota mensile per non aver rispettato i termini del challenge; oppure al fatto che la fama del suo stile hyper-LAG gli abbia dato alla testa e che non abbia saputo fermarsi quando gli avversari ne approfittavano

Altri dicono ancora che Dwan si sta semplicemente facendo la bella vita a Macao, tra partite high-stakes e poche telecamere che gli ronzano attorno…

Tesi anche accreditata dal fatto che Dwan ha confermato la partecipazione al Super High Roller Bowl dell’Aria da $500.000.

Tirando le somme: molte teorie ma pochi fatti. Di certo c’è solo che ‘durrrr’ sta mantenendo un profilo basso ed ogni tanto stupisce con qualche grande ritorno, come quello che sta per fare all’Aria…

Ma si farà vedere, almeno per il riscaldamento, alle WSOP?

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari