Friday, Jan. 15, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 25 Mag 2015

|

 

Il nemico dell’online Sheldon Adelson indagato per corruzione e legami con la Triade cinese

Il nemico dell’online Sheldon Adelson indagato per corruzione e legami con la Triade cinese

Area

Sheldon Adelson, proprietario dei casinò-hotel del gruppo Sands a Las Vegas e Macao, da tempo è protagonista di una dura campagna contro il poker online, atta ad avvantaggiare il gioco dal vivo e di conseguenza i suoi casinò. 

Finora il milionario ha dimostrato di non badare a spese per questa causa, ma dopo l’appoggio di George Soros alla causa del poker online per lui è arrivata un’altra batosta, decisamente più pesante: secondo il quotidiano The Guardian, infatti, il Magnate è stato accusato di corruzione e di avere legami con organizzazioni criminali cinesi.

Davanti alla richiesta di spiegazioni sugli scambi finanziari tra Adelson e una nota Triade della Cina, con tanto di evidenze da parte di un ex-amministratore del casinò Sands, Sheldon infatti si è trovato con le spalle al muro e non è riuscito a costituire una difesa convincente, spingendo la legge ad indagare in quella direzione.

Sembra che l’organizzazione criminale finanziasse delle persone per andare a giocare partite High-Roller nei casinò di Adelson e corrompesse i funzionari cinesi, sotto gli occhi di Adelson che tollerava il tutto senza problemi, stando a quanto riportato dal suo ex-amministratore delegato.

Un amministratore inoltre è stato licenziato per aver bloccato pagamenti di grossa entità diretti ad un avvocato ed un legislatore di Macao che avrebbero dovuto aggirare le leggi anti-corruzione vigenti.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tutti questi problemi sembrano poter avere una forte rilevanza anche per i casinò statunitensi di Adelson, dal momento che se le accuse dovessero rivelarsi fondate sfumerebbero le licenze di azzardo delle sue case da gioco.

L’unica difesa di Adelson, per il momento, è stata una semplice dichiarazione di inesistenza di contatti diretti con la Triade, crollata dopo il ritrovamento di contratti firmati da ambo le parti.

Staremo a vedere se sono solo strane coincidenze o si trasformeranno in vere e proprie prove.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari