Tuesday, Jul. 5, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 27 Ott 2014

|

 

Multi account e collusion: il braccialettato Darren Woods si dichiara colpevole!

Multi account e collusion: il braccialettato Darren Woods si dichiara colpevole!

Area

Vuoi approfondire?

Dalle stelle alle stalle.

Nel 2011 il pro britannico Darren Woods centrava in quel di Las Vegas il riconoscimento più ambito per ogni pokerista: grazie al primo posto nel 2.500$ Limit Hold’em 6-max, Woods incassava la bellezza di 213.431$ e il meritato braccialetto.

Oggi, a tre anni da allora, il ragazzo inglese rischia di pagare un prezzo che va oltre qualunque vincita pecuniaria: dinanzi alla Crown Court di Sheffield, Woods ha infatti ammesso di aver utilizzato per anni – dal 2007 al 2012 – account fasulli online e aver aggirato alcune normative relative ai trasferimenti di fondi tra i vari conti gioco.

Queste malefatte, compiute su 888poker e iPoker, rischiano ora di costargli oltre 10 anni di reclusione.

In questa vicenda Woods – che si è dichiarato colpevole di 9 dei 13 campi d’imputazioni rivolti – ha (in)volontariamente tirato in ballo anche il padre, un businessman nel settore immobiliare, che ai tempi della frode prestò il suo nome per creare diversi account sulle room.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il fatto incredibile di questa vicenda è che il tutto è partito grazie ad una “semplice” segnalazione di un player, a testimonianza di quanto sia importante contattare subito chi di dovere quando ai tavoli si sente “puzza di bruciato”.

Le indagini, avviate nel 2011, scattarono infatti quando un giocatore high stakes fece il nome di “Doshcom” – l’account ‘ufficiale’ di Woods – e degli altri ‘presunti’ account in suo possesso, sul noto forum americano 2+2.

Da lì la denuncia di 888poker alle autorità britanniche e il congelamento dei conti dei vari account culminati con la confessione di quest’oggi

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari