Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Feb 2015

|

 

Greg Merson, Greg Raymer e altri pro commentano lo schedule delle WSOP 2015

Greg Merson, Greg Raymer e altri pro commentano lo schedule delle WSOP 2015

Area

Vuoi approfondire?

Da qualche giorno è stato ufficializzato lo schedule della prossima edizione World Series of Poker.

Sono tante le novità che attendono i giocatori che, dalla fine del mese di maggio ai primi giorni di luglio, si scontreranno sui tavoli del Rio Casinò di Las Vegas per dare il via alla caccia ai braccialetti.

La nostra redazione aveva già chiesto alcuni pareri autorevoli in ambito nazionale, come quelli di Luca Moschitta, Luca Stevanato, Giovanni Rizzo, Andrea Panarese, Giulio Astarita e Max Pescatori.

I colleghi di PokerNews.com hanno interpellato alcuni tra i giocatori più decorati nella storia recente delle WSOP, per capire cosa pensano di alcuni tra i nuovi eventi in programma nella prossima edizione.

Greg Merson, vincitore del Main Event nel 2012 e ambasciatore per WSOP.com, ha fatto capire di gradire molto l’evento che si giocherà in parte online e in parte live, mentre non è attirato dall’evento One Drop da 111.111 dollari di buy-in.

Greg Raymer, che il Main Event lo ha vinto nel 2004, è particolarmente attratto dagli eventi con gli stack di partenza più deep, mentre l’evento No Ante-Only è finito nella sua “black list”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il torneo One Drop, tanto “odiato” da Merson, piace invece tantissimo a Jason Sommerville, il quale sembra invece poco attratto dai tornei presenti nello schedule WSOP da più tempo.

Va decisamente controcorrente Brandon Shack-Harris, giunto secondo nella classifica Player of The Year l’anno scorso: l’evento Razz e il Dealer’s Choice sono i suoi preferiti, mentre il WSOP.com Event non gli va affatto a genio.

Dealer’s Choice che è anche il torneo preferito di Matt Glantz, il quale sostiene di non trovare difetti nel nuovo schedule e ammette che il WSOP.com Event potrebbe essere rivoluzionario, e quindi positivo per le World Series.

Pareri discordanti, come ci si poteva attendere, ma sicuramente grande curiosità tra le fila degli addetti ai lavori per le tante novità che verranno applicate in questa nuova edizione delle WSOP.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari