Monday, Oct. 25, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 8 Apr 2015

|

 

Dreyfus e il GPI raddoppiano: a fine estate arriva la Global Poker League, campionato a squadre da sette!

Dreyfus e il GPI raddoppiano: a fine estate arriva la Global Poker League, campionato a squadre da sette!

Area

Dopo il successo della Global Poker Master, tinta di azzurro in quel di Malta appena due settimane fa, Alex Dreyfus sta già pensando di rilanciare.

Il numero uno della Global Poker Index sta infatti studiando un nuovo format a squadre da proporre in futuro.

L’idea è creare una vera e propria Lega con 8 team da 7 componenti ciascuno che vadano a scontrarsi in diversi appuntamenti durante la stagione pokeristica.

La competizione dovrebbe avere una durata di circa 10-12 settimane e se tutto proseguisse come programmato, potrebbe già prendere vita ad agosto-settembre.

Pur essendo ancora ad una fase embrionale, gli elementi per costruire e proporre la “Global Poker League” sembrano esserci tutti. Dreyfus non vede l’ora di far decollare il progetto:

“E’ ancora troppo presto per parlare dei dettagli del format – ha rivelato Dreyfus a Pokernews.com -. Questa Global Poker league sarà in parte improntata sulla base della Global Poker Master, ma si tratta di un progetto ancor più grande. I membri che parteciperanno alla competizione verranno selezionati da un draft che verrà effettuato durante le World Series. Ci saranno inoltre due wildcards e due qualificati online“.

Queste le poche certezze a riguardo. A oggi è infatti impossibile capire quali saranno le location che ospiteranno questo evento esclusivo. Già, perché a differenza della coppa del Mondo, questa lega intende coinvolgere almeno una dozzina di casinò sparsi per il mondo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A differenza della GPM, la GPL non sarà solamente un tour itinerante con in palio la ‘mera’ gloria:

“I Team pagheranno una quota per iscriversi alla Lega. I giocatori che parteciperanno alle varie tappe pagheranno un buy-in che andrà a creare un ricco montepremi per la classifica finale. L’intenzione della GPI è quella di promuovere il poker a squadre, cercando di mettere in risalto tutti gli aspetti sportivi presenti in una manifestazione del genere.”

Pur essendo totally focused su questo nuovo progetto, Dreyfus ha rivelato di avere già in cantiere nuove idee per la seconda edizione della Global Poker Master:

“L’unica anticipazione che posso dare è che stiamo pensando di allungare la competizione a 3 day. Se la location 2016 sarà Malta o altrove è ancora presto per dirlo. Di certo posso dirvi che negli States la competizione ha appassionato tanti e stiamo cercando di capire se esistono potenziali partner pronti ad investire in questo progetto.”

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari