Tuesday, Feb. 18, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 5 Mag 2015

|

 

Bryan “PrimordialAA” Pellegrino organizza su twitch un charity per il Nepal: “Raccoglieremo più di 20 mila dollari”

Bryan “PrimordialAA” Pellegrino organizza su twitch un charity per il Nepal: “Raccoglieremo più di 20 mila dollari”

Area

La storia di Bryan Pellegrino inizia nel lontano 2008  quando si schiera al Campionato Italiano Pro a Sanremo e piazza un ITM da 3.200 euro. Qui conosce alcuni professionisti italiani.

Il mio primo in the money live è stato a Sanremo nel lontano 2008 dove ho stretto amicizia con alcuni ragazzi italiani come Dario Minieri, Alioscia Oliva, Pier Paolo Fabretti e Rocco Palumbo che è tuttora un mio grande amico. Il fatto che girassi sempre con loro e che il mio cognome sia italiano ha fatto credere anche ai ragazzi di Hendon Mob che io fossi italiano. In realtà sono nato a Danbury, nel Connecticut, e dopo aver conosciuto la mia attuale moglie in Europa, attualmente vivo a Vancouver dove ho ripreso a giocare a poker online dopo un periodo passato negli States

Il cognome però come detto tradisce le chiari origine italiane di Bryan: “Mio nonno emigrò dall’Italia verso gli Stati Uniti. A settembre ho programmato un viaggio nella vostra bellissima terra con mia moglie e nostro figlio nel quale spero di riunirmi maggiormente con le mie radici e incontrare qualche parente

Dal 2008 Bryan Pellegrino, conosciuto online con il nickname PrimordialAA, ne ha fatta di strada. Da fortissimo giocatore di heads up sit and go si è trasformato in pokerista a tutto tondo ottenendo prestigiosi risultati anche nei tornei live, come un secondo posto in un evento delle World Series e tre piazzamenti nei main event negli ultimi 5 anni.

Nel 2010, quando un terremoto sconvolse Haiti distruggendo gran parte dell’isola e portando più di 200 mila morti, con l’amico Robert “Croixdawg” Ford, organizzò dei coaching il cui ricavato andò in beneficenza alle popolazioni colpite dal sisma. La raccolta portò più di 6.000 dollari e Pokerstars raddoppiò i fondi donando un totale di 12.660 dollari.

Una gran parte del merito devo dividerlo con Pokerstars che con la ‘match donations options’ ci consente di moltiplicare le donazioni, raddoppiando le nostre charity senza fare nulla. Penso che in questa nuova occasione potremo raccogliere più di 20.000 dollari per il Nepal grazie ai nuovi strumenti dati dallo streaming. Spero addirittura di più

Infatti quando un nuovo evento catastrofico ha sconvolto la terra e in particolare il Nepal lo scorso 25 Aprile a Bryan è venuta automatica l’idea di ripetere l’operazione che aveva avuto un così grande successo nel 2010.

Quando ho organizzato la raccolta fondi per Haiti andò molto bene. Ho da poco iniziato a registrare degli streaming su twitch e mi sembra sia la piattaforma perfetta per far conoscere le difficoltà delle popolazioni del Nepal in questo particolare momento dopo il terremoto. Possiamo così raccogliere fondi per una causa impressionante

La nuova raccolta fondi organizzata da PrimordialAA avverrà proprio su twitch tra pochi giorni.

Il 7 maggio realizzerò uno streaming in diretta su Twitch per 12 ore consecutive (dalle 22 ore italiane alle 10 dell’8 maggio ndr). Cambierò il gioco ogni ora e colui che avrà compiuto la più alta donazione ogni ora potrà scegliere cosa giocherò nell’ora successiva. Sarà molto interessante interagire con il pubblico, rispondere alle domande e soprattutto raccogliere soldi per la popolazione del Nepal

La febbre da Twitch ultimamente sta interessando molti giocatori di poker e infatti Bryan ci rivela: “Sono veramente molto sorpreso che nessun altro abbia ancora organizzato qualcosa di simile, almeno per ciò che riguarda il mondo del poker

Appuntamento quindi fra due giorni: “Spero di vedere molti giocatori italiani e fan pronti a darmi il loro supporto o anche semplicemente a passare il loro tempo guardando lo streaming. Vi do appuntamento per la notte del 7 maggio. Sono sicuro ci divertiremo insieme e opereremo per una buona causa

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari