Thursday, Nov. 21, 2019

Strumenti

Scritto da:

|

il 6 Mar 2015

|

 

Twitch come strumento per portare il poker alle masse? Gli addetti ai lavori dicono sì

Twitch come strumento per portare il poker alle masse? Gli addetti ai lavori dicono sì

Area

Vuoi approfondire?

Il fenomeno Twitch è ormai diventato una realtà più che solida per la trasmissione di video legati al poker.

Da una recente indagine, svolta dalla redazione del Wall Street Journal, è venuto fuori che sul sito, nel solo mese di gennaio, sono stati trasmessi video dedicati al poker per un ammontare complessivo di 56 milioni di minuti.

In totale, sono circa 100 i milioni di utenti che guardano i canali dei giocatori o delle poker room, come nel caso di PokerStars: numeri molto vicini ad altri giochi in voga sul sito come il celebre League of Legends.

Oltre alla trasmissione di sessioni cash game o di mani provenienti dai principali eventi live, Twitch sta dunque aiutando l’intero movimento a “reclutare” nuovi appassionati, pronti a diventare giocatori a tutti gli effetti.

Un successo clamoroso che ha consentito al sito di proprietà di Amazon di vincere il premio di “Innovazione dell’Anno” agli ultimi American Poker Awards, ma anche di aumentare il proprio profitto grazie ad iscrizioni e abbonamenti ai canali dei giocatori.

Gli addetti ai lavori sono a dir poco entusiasti di questa esplosione, come il nuovo patchato Pokerstars Jason Somerville, intervistato per Flushdraw:

Parte del mio pubblico non sapeva cosa fosse il bottone, o l’ante, prima di guardare i miei video. Twitch è il miglior modo per diffondere il poker e renderlo accessibile a tutti“.

Anche Alex Dreyfus, CEO del Global Poker Index, ha espresso parere favorevole alla diffusione del gioco su Twitch:

Vogliamo farci trovare pronti ad accogliere nuovi appassionati, magari nuovi giocatori. Su Twitch è possibile trovarne tantissimi, ed è per questo che appoggiamo l’uso di questa grande e innovativa piattaforma“.

Steven Miller, presidente di Card Shark Media e fondatore di Share My Pair, sito che si occupa del replay delle mani online, ha sottolineato l’importanza di “rivolgersi ai giocatori occasionali in un linguaggio consono sia a loro che al gioco nel complesso, fornendo al tempo stesso degli insegnamenti che portino anche divertimento nel giocare“.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari