Incredibile al Super High Roller Cash Game: al flop escono due donne di fiori! | Italiapokerclub

Friday, May. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Lug 2015

|

 

Incredibile al Super High Roller Cash Game: al flop escono due donne di fiori!

Incredibile al Super High Roller Cash Game: al flop escono due donne di fiori!

Area

Vuoi approfondire?

Durante il tavolo del Super High Roller Cash Game trasmesso in diretta questa notte su Twitch, che ha visto protagonisti Daniel Colman, Patrik Antonius, Scott Seiver, Sam Trickett e Doug Polk, un curioso imprevisto ha costretto il floorman ad interrompere immediatamente (temporaneamente) la sessione.

Ma andiamo a ricostruire l’accaduto: sull’ennesima apertura di Doug “WCGRider” Polk da Early a 2.400$, Daniel Colman difende il suo big blind.

Il flop recita AQQ.

Avete capito bene: Asso di picche, dama di fiori, dama di fiori.

La cosa davvero assurda è che i giocatori proseguono come nulla fosse: Colman check/folda sulla bet di Polk che sta per incassare il piatto, ma appena prima che la dealer glielo consegni qualcuno (non si riesce a cogliere chi), fa notare che qualcosa non va…

La dealer riapre il flop e Polk resta letteralmente a bocca aperta (immagine sopra). Viene dunque richiamata l’attenzione del ‘table director’ che si scusa prontamente per l’accaduto e interrompe la mano in corso. Le chips nel piatto vengono restituite ai ‘legittimi’ proprietari e la mano viene annullata.

Viene dunque annunciato un break non programmato tra lo sconcerto di alcuni e l’ilarità di altri.

“That’s a bullshit!”, esclama Polk. In molti annuiscono.

Sembra infatti davvero assurdo che in un contesto del genere, con blinds 400/800$ e ante fisso a 200$, i dealer del casinò o chi per loro non controllino i mazzi a modo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Chiaro, errare è umano. E non è la prima volta che assistiamo ad un episodio del genere: durante le World Series dello scorso anno apparirono due Assi di picche nello stesso mazzo, ma al Rio ci sono oltre 1.000 tavoli, qui siamo soltanto in otto.

Ad ogni modo, a testimonianza di uno staff non proprio all’altezza, arriva poco più tardi una mano tra lo stesso Polk ed Andrew Robl, che finiscono ai resti pre-flop.

I due optano per un Run It Twice. AQ per Robl, KK per Polk.

Primo board a dir poco rocambolesco, con Robl che centra un miracoloso trips al turn, ma viene controscoppiato dal K river…

rol

Secondo board liscio ed ecco che la dealer si accinge a dividere il piatto, ma “WCGRider” la ferma all’istante: “It’s not a split!”. 

E il tavolo va avanti

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari