Tuesday, Nov. 12, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Ago 2015

|

 

Giovanni Rizzo presenta la Tilt Poker Cup: “Un festival per ogni tipo di giocatore!”

Giovanni Rizzo presenta la Tilt Poker Cup: “Un festival per ogni tipo di giocatore!”

Area

Si è da poco chiuso lo scenario sul Venetian Game con la vittoria di Luigi Ginobbi, ma al Casinò di Cà Noghera in agosto avremo un altro importante avvenimento, con la Tilt Poker Cup dal 21 al 31.

Torna dunque il festival del poker lagunare targato Tilt Events, organizzato con la supervisione dell’ambasciatore Giovanni Rizzo fresco di trasferimento in Slovenia per il suo recente debutto sulle piattaforme .com.

“Lubiana è un posto di cui mi sono innamorato, ma per il poker live italiano Venezia resta uno dei luoghi storici e sono contento di contribuire all’organizzazione di questo nuovo festival del poker dopo il successo ottenuto a fine aprile.”

L’appuntamento lagunare partirà con due super freeroll da 25 € che metteranno in palio ben 10 ticket per il Main Event che presenta un garantito di 75.000€.

“Il garantito del main event che ha un buy in abbordabile di 500 € è molto buono ma contiamo di superarlo ovviamente. La Tilt Poker Cup si colloca nella fascia media a cavallo tra il Venetian Game e il WPT National. Il concetto importante però che vogliamo trasmettere è quello del festival del poker con le coppe per i vincitori di tutti i side event e con l’organizzazione di tornei anche per i variantisti.”

Saranno infatti vari i tornei collaterali al main event.

“Vogliamo premiare i variantisti riproponendo l’H.O.R.S.E. che tanto bene ha fatto nella scorsa edizione. A esso affiancheremo un torneo di Pot Limit Omaha dal buy in accessibile a tutti di 200 €. Garantiamo così la possibilità di giocare anche a una nicchia spesso poco considerata come quella dei giocatori di varianti diverse dal Texas Hold’em. I giocatori italiani poi sono spesso affiancati dagli stranieri magari più abituati a partecipare a questo tipo di tornei.”

Il fulcro della manifestazione rimane però il Main Event che ha visto trionfare nell’ultima edizione Giovanni Saporita.

giovanni saporita vince tilt poker cup

Si svolgerà con tre day 1 (il primo venerdì 28 agosto e i due successivi nella giornata di sabato 29).

Stack di partenza di 30.000 chips e livelli di 45 minuti nel day 1 e 60 nel day 2 e nel day 3.

“La struttura del Main Event è molto valida e simile a quella del World Poker Tour. L’intenzione è quella di creare un “crossover” tra i giocatori di Hold’em e i variantisti in modo da invogliare i giocatori di Texas a partecipare per esempio al Pot Limit Omaha e viceversa.”

A fianco dell Main Event poi ci saranno altri side di No Limit Hold’em: il “Kara’s Knockout”, torneo bounty da 220 € con la madrina Kara Scott, e il “Gioriz’s Monster Stack”, torneo su due day da 200 € con 50.000 gettoni allo start e livelli da 20 e 30 minuti.

kara scott knockout

“L’obiettivo della Tilt Events è da sempre ascoltare i desideri dei giocatori e accontentarli. Per questo nella passata edizione abbiamo presentato il “Choose your side” dove il torneo più gettonato è stato l’8-max che verrà riproposto anche in questa avventura e attraverso la nostra pagina Facebook cerchiamo sempre di carpire quali sono le cose che piacciono ai rounders.

Va in questa direzione il Monster Stack che nonostante il gran numero di chips mantiene un’ottima giocabilità per tutto il day 2 con i livelli da 30 minuti. Ai giocatori piace avere chips e non è così solo in Italia: mi ricordo benissimo i numeri incredibili fatti dal Monster Stack delle WSOP 2014, quando alla sera prima dell’evento nonostante un buy in da 1.500 $ c’erano code interminabili per le iscrizioni a quel torneo dove tra l’altro ho partecipato.”

Appuntamento quindi a fine mese a Cà Noghera con Giovanni Rizzo, Kara Scott e un torneo da non perdere.

Locandina Tilt Event

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari