Tuesday, Jul. 5, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Mag 2015

|

 

Tilt Poker Cup – Giovanni Saporita trionfa a Venezia!

Tilt Poker Cup – Giovanni Saporita trionfa a Venezia!

Area

Vuoi approfondire?

Si è concluso dopo oltre 12 ore di gioco il final day della Tilt Poker Cup andata di scena al casinò di Ca’ Noghera in questo lungo week-end del primo maggio.

Ad alzare al cielo la coppa targata Tilt Events Giovanni Saporita che è riuscito ad assicurarsi una prima moneta da 25.000€ dopo esser stato nelle parti altissime del count sin dalla prima giornata di giochi .

Saporita ha messo in fila ben 164 avversari e in questo atto conclusivo è riuscito a regolare, tra gli altri, anche Max Pescatori, che dopo il final table al WPT National di 10 giorni fa centra è riuscito nuovamente deeprunnare, chiudendo al quinto posto conlcuisvo per 6.300€.

Decima piazza, invece, per la madrina di questa manifestazione: dopo il terzo posto nel side a lei dedicato, Kara Scott è riuscita ad arrivare tra i magnifici 10, ma si è dovuta prematuramente arrendere proprio dinanzi al “pirata” che con il suo A-K ha polverizzato il K-4 della bella canadese.

Appena prima della signora Rizzo, era stato il turno di Italo Modena, grande protagonista durante il day2, mai incisivo in questa giornata conclusiva. Lo spot contro Cosimo De Gennaro ha dimezzato il suo stack, l’all-in successivo con A-J andava invece ad incocciare contro l’A-K di Goffredo che lo eliminava in 11° piazza.

ft

Questa Tilt Poker Cup resterà un’esperienza unica per Nicola Tovo: il giovane veneto era infatti al suo primo live in carriera in assoluto. La carenda di esperienza e “malizia” si è intravista eccome, ma in certe fasi del final table Tovo ha dimostrato di essere tutt’altro che scarato.

Nonostante tutto, dopo aver perso 8-8 < 10-10 contro Davide Goffredo, Tovo conclude il suo torneo pushando A-8 da big blind sull’open di Vladimir Ursu che ha però J-J e lo relega alla quarta posizione finale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La terza piazza va invece al Davide “contebillo” Goffredo, il vero personaggio di giornata. Montagne russe con le chips ritmate da battute e trash talking continuo non sono però bastate.

Dopo essere risalito miracolosamente contro Giovanni Saporita, vincendo Q5 vs QQ – board 846 7 9 – veniva beffato dallo stesso Saporita che con A9 riusciva a prevalere sul suo A10; il flop Q98 lasciava aperte diverse chance per il contro-scoppio, ma il turn 5 il river 8 sancivano l’eliminazione dell’istrionico piemontese.

Si arrivava così in heads-up con Saporita in vantaggio su Ursu. Una serie di colpi in fila portava Saporita sempre più avanti sino alla mano conclusiva nella quale Ursu, ormai short, va all-in con 93 e Giovanni si sveglia con AQ. Il board non cambia nulla e Giovanni entra così nell’albo d’oro di questa grande manifestazione.

Questo il pay-out conclusivo e la nostra intervista al vincitore:

1 SAPORITA GIOVANNI: 25.000,00€
2 URSU VLADIMIR: 17.000,00€
3 GOFFREDO DAVIDE: 11.000,00€
4 TOVO NICOLA: 8.000,00€
5 PESCATORI MASSIMILIANO: 6.300,00€
6 SCACCHETTI DAVIDE: 5.000,00€
7 DE GENNARO COSIMO: 4.000,00€
8 DE BELLIS EDOARDO: 3.200,00€
9 SILVESTRIN GIORGIO: 2.500,00€
10 TOBIN KARA MAY SCOTT: 2.000,00€

httpv://www.youtube.com/watch?v=2YBb4ucxh5A

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari