Daniel Negreanu si ‘sfoga’ da Joe Ingram e critica (ancora) la politica comunicativa di PokerStars! | Italiapokerclub

Wednesday, Jun. 3, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 4 Dic 2015

|

 

Daniel Negreanu si ‘sfoga’ da Joe Ingram e critica (ancora) la politica comunicativa di PokerStars!

Daniel Negreanu si ‘sfoga’ da Joe Ingram e critica (ancora) la politica comunicativa di PokerStars!

Area

Vuoi approfondire?

A Daniel Negreanu un merito va certamente dato: non ha mai timore di dire ciò che pensa.

Lo ha fatto anche recentemente nel podcast di Joe ‘chicagojoey’ Ingram, in cui è stato ospite insieme a Dani Stern, principale organizzatore dello sciopero dei grinder su PokerStars.com.

stern

Dani Stern

 

Quello che non è piaciuto a ‘Kid Poker’ è specialmente la politica di comunicazione utilizzata dalla room che lo sponsorizza da anni, che ha sì diritto a cambiare alcune cose se queste non sono in linea coi progetti aziendali ma, comunque, ha il dovere di informare con le giuste tempistiche e i giusti modi i propri clienti.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un anno fa circa PokerStars, è vero, affermò che ci sarebbero stati dei ‘cambiamenti radicali’ al vip system (senza entrare minimamente nei dettagli), però in questo periodo ha continuato a pubblicizzare la scalata a Supernova e Supernova Elite, status che da sempre rappresentano l’eccellenza del poker online.

Il professionista canadese si indispettisce, quindi, perché se PokerStars andrà avanti per la sua strada, di fatto facendo le orecchie da mercante, è come se tradisse una promessa fatta.

E stando a quello che è venuto fuori finora, non pare che la room della picca rossa sia interessata a sentire ciò che hanno da dire i player che del poker hanno fatto un vero e proprio lavoro.

Pur dichiarando di non voler mettersi contro PokerStars e sperando che il sito rimanga ‘casa’ sua e dei suoi colleghi, Dani Stern le ha però puntato il dito contro, accusandola di pubblicità ingannevole: non è possibile – a suo modo di vedere – spingere le persone a diventare sei o sette stelle e cambiare poi il sistema di ricompense in corso d’opera.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari