Saturday, Aug. 17, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Lug 2016

|

 

Come shippare il One Drop WSOP mettendo da sotto: tutte le mani della incredibile run di Fedor Holz

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Come shippare il One Drop WSOP mettendo da sotto: tutte le mani della incredibile run di Fedor Holz

Area

Vuoi approfondire?

“E’ un mostro da live e non solo”, ci aveva detto qualche giorno fa Massimo Mosele che lo aveva avuto al tavolo al 5.000$ WSOP.

Puntuale come un orologio svizzero, stanotte Fedor Holz ha confermato le parole del pro Poker Yes andando a vincere il 111.111$ One Drop.

Una cavalcata inarrestabile, quella del tedesco verso la prima moneta di 4,981,775$ e il primo braccialetto WSOP della sua carriera, che è stata caratterizzata anche da diversi colpi di fortuna.

Del resto diversamente non potrebbe essere: come ha più volte ribadito il nostro mitico Max Pescatori, “non si vincono i tornei a colpi di sfiga”.

La giornata conclusiva iniziava da 13 left. Dopo l’eliminazione di Esfandiari, Holz si gioca subito la tournament life in coin-flip contro David Steicke.

AK vs TT, un K flop dà il raddoppio al tedesco e lascia con gli spiccioli l’ex italiano, che trova poi l’eliminazione nel giro di poco per mano di Jack Salter.

A questo punto Fedor tira il freno a mano: fino a 8 left è protagonista di tre spot postflop contro Brian Green (2) e Jack Salter. Per il resto si prende un paio di pot uncontested raisando mani unopened, e un altro tribettando Salter che folda.

Ma a quel punto, poco dopo l’eliminazione di Nial Farrell in ottava posizione, il tedesco sale in cattedra e i successivi quattro player out del tavolo finale sono tutti opera sua.

Il primo a cedere è Nick Petrangelo che da short openpusha in bvb J9 e viene snappato dal tedesco con una Coppia di Quattro che regge fino al river.

Holz è poi protagonista di una sequenza davvero più unica che rara: tre player out in tre mani di fila!

Nella prima (la numero 80 da inizio Day) Fedor va rotto su flop monotone con il suo AT che gli dà flush nuts, Joe McKeehen segue con K6 per il second nuts ed è eliminato al sesto posto.

La mano seguente (l’81° di giornata) Fedor openpusha da cutoff A9, Green da bottone mette i suoi 14 big blind di stack con JJ. Board A55A6 e il tedesco miete un’altra vittima sul suo inarrestabile percorso per la vittoria.

Subito dopo (mano 82), con il bottone morto, Fedor Holz pusha da cutoff K7. Da small blind Salter 19x chiama con TT. Koray Aldemir su big blind va in the tank, e alla fine folda dichiarando Asso-Donna.

Board K Q 6 5 J… La top pair flop era già sufficiente, il colore runner runner testimonia una giornata di run davvero incredibile!

A tre left il torneo va in pausa cena. Holz prende qualche chips a Dan Smith, poi mucka in una mano davvero strana contro Aldemir, che checka tre strade con gli Assi per chiamare river la bet del tedesco.

In heads-up contro lo statunitense che di fatto regalò la Coppa del Mondo di poker all’Italia, Holz trova un altro cooler a suo favore, un full-overfull Q3>JT su Q-T-9-9-9…

Il tedesco poi si accorcia contro Smith, ma gli serve poco per trovare il raddoppio chiamando da bottone la tribet avversaria con 56 e poi la cbet su J86.

Il turn è un altro 6, Smith checka, Holz betta e viene chiamato. Il river è un 9, Smith checka, Holz va allin e lo statunitense snappa con 89, ma la sua doppia coppia non è buona contro il trips del tedesco. In heads-up questi sono altri cooler.

La fortuna arride a Holz anche nella mano che gli consegna la vittoria: Smith raisa da bottone, Holz pusha con 87, l’americano snappa con A9.

Flop T92, il 6 al turn già condanna Smith, ma in questa giornata di run divina, giusto per non farsi mancare nulla, al river arriva un beffardo ma irrilevante A che dà al tedesco anche colore!!!

Poco da dire: forte è forte, ma se incappa in giornate come questa Holz non può davvero essere battuto… Alzi la mano chi non sogna una run così!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari