Sunday, Jan. 23, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Gen 2016

|

 

“Con Phil ho history da Manila, peccato per il poco tempo…” Sammartino e la giornata all’High Roller Aussie con Ivey

“Con Phil ho history da Manila, peccato per il poco tempo…” Sammartino e la giornata all’High Roller Aussie con Ivey

Area

Vuoi approfondire?

Niente gloria per Dario. Dopo una giornata piuttosto incolore all’High Roller Aussie Millions da 25.000$ di buy-in, Sammartino non è riuscito a imbustare al termine del Day1 dell’High Roller da 100.000$.

Il napoletano si è trovato in un tavolo da urlo con Fedor Holz, Mike MacDonald e Phil Ivey. E proprio contro sua maestà King Phil per Dario è arrivato uno spot che ha spostato gli equilibri della sua giornata.

Ecco la mano maledetta giocata al livello 5 quando i bui sono 1.000 – 2.000 ante 300.

Ivey apre TT da bottone, Dario difende il grande buio con J9

Sul flop 8 T 3 Dario check raisa a 13.000 la cbet di Ivey che chiama

Turn 7 Dario betta 18.000, Ivey chiama

River 7 Dario check, Ivey overbetta 82.000 su un piatto di 76.000, Dario chiama e perde.

Dario spiega che il suo call è figlio della particolare struttura di questo High Roller Aussie Millions:

“Avevamo 30 secondi per pensare perché il torneo era con il time clock – esordisce Dario – Lui in questo spot fa allin al river solo con full house o colore nuts, ma anche con tutti gli assi di cuori senza che abbia chiuso colore”

Dario spiega di aver deciso di chiamare dopo aver tolto diverse combo di full dal range di Ivey:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Le combo di Full solo molto poche, calcolando che ha raisato da bottone e il suo range di open da button dopo tutti fold è davvero ampio”

Nella dinamica dello spot, per il napoletano, è stato decisivo il countdown di 30 secondi, ma tutto sommato non biasima la sua scelta al river anche a mente fredda.

“Forse se avessi avuto più tempo sarei riuscito a passare. Ma contro di lui in un tornerò rebuy credo sia sbagliato passare in quello spot”

Dario spiega di avere history su Phil Ivey soprattutto per quanto concerne i tavoli cash game:

“A Manila ci ho giocato dieci giorni di fila cash game. In questa specialità posso dire di conoscerlo abbastanza bene, ai tornei invece lo avrò incrociato un paio di volte”.

Ma va ricordato che con quel call Dario non ha messo a repentaglio la sua tournament life:

“Dopo quello spot sono rimasto con 60.000 chips che comunque erano trenta bui… Peccato poi aver perso AK<TT e TT<AA! Non credo che domani farò re-entry perchè significherebbe schierarsi con 25 bui in un field tosto… Fossero stati 50 lo avrei fatto”

E’ invece probabile che domani si schiererà al 100K High Roller Mustapha Kanit, che oggi festeggiava il suo compleanno e a quanto ci ha detto Dario ha preferito evitare i tavoli verdi.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari