Friday, Dec. 2, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Gen 2016

|

 

Italian Big Game – Luca Pagano Top Winner, secondo posto per il pro danese Jørgensen

Italian Big Game – Luca Pagano Top Winner, secondo posto per il pro danese Jørgensen

Area

Vuoi approfondire?

Termina la quarta edizione dell’Italian Big Game, il tavolo Cash Game €25/€50 ante €10 organizzato da PokerStars in occasione delle tappe Italian Poker Tour, che mette alla prova due giocatori qualificati online (loose cannon) che dovranno cercare di sconfiggere cinque avversari tra i top del panorama italiano e non.

Questa volta i qualificati online Lorenzo “powerbluff91″ MeroneFrancesco “OmgGrinder” Procida hanno affrontato per quattro ore di gioco ciascuno il danese Theo Jørgensen, i pro di PokerStars Luca Pagano e Giada “CatSniper84” Fang, oltre ai veterani del format Pasquale Braco e Gianluca “Pokerbern” Bernardini.

Merone si distingue subito per un gioco solido, riuscendo a tenere testa ai cinque avversari e ad accumulare anche un interessante profitto già dalle prime fasi del gioco, finché un cooler contro Jørgensen, colore al K contro colore all’A, lo colpisce gravemente riportandolo allo stack iniziale.

“powerbluff91” però non dimostra di soffrire pressioni al tavolo, prendiamo per esempio questo spot contro Pasquale Braco: apre quest’ultimo da HJ per €175 per poi chiamare la 3-bet i Merone a €525. Il flop è T6Q, check, bet €1.100 e call. Il turn 5 convince Braco a donkbettare 1.450 con AK, ma Merone shova per un totale di €6.730 con 62 e porta al fold l’avversario.

Nel corso della partita però il loose cannon non riesce a racimolare grosse cifre, allontanandosi dal tavolo in attivo seppur di soli €900. Ecco la situazione alla chiusura del primo tavolo:

IBG1

Il secondo tavolo vede gli stessi protagonisti del primo, ad eccezion fatta del loose cannon che passa il testimone a Francesco Procida. Gli altri giocatori ricominciano con gli stack dell’immagine qua sopra.

Purtroppo “OmgGrinder” non ottiene lo stesso successo di Merone, ma ne dimostra lo stesso coraggio costruendo un bluff con missed draw contro “pokerbern“, che però trova l’intuizione giusta.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Apre Braco a €125, call di Bernardini da SB e 3-bet di Procida con AJ per €525 dal BB, si limita al call Gianluca con QT. Flop 7T5, check-call di “pokerbern” per €625. Ancora check di Bernardini al turn K, bet €1.550 e call. River 8 che non sposta molto, Gianluca cerca lo showdown checkando nuovamente ma Francesco decide di pushare €4.805 mettendo in una situazione difficile l’avversario.

In caso di call sbagliato Bernardini (che già ha ricaricato €10.000) aumenterebbe il passivo ed avrebbe poco tempo a disposizione per recuperare, d’altro canto il loose cannon potrebbe forzare le ultime mani in cerca di un guadagno, e Bern potrebbe avere la mano migliore.

Alla fine Bernardini accetta la scommessa e vince il piatto con coppia di T eliminando l’avversario e riportandosi quasi in pari.

Oscillazioni importanti anche per Giada Fang, che parte nel migliore dei modi ma incappa nel cooler più importante della giornata, A-A contro Q-Q di Pagano, che chiude addirittura poker al flop lasciando solo un runner runner come speranza a Giada.

Nelle ultime mani la Fang riesce a recuperare da poco più di €3.000 allo stack di partenza, chiudendo infine con un passivo di €1.500 dopo essersi scontrata con Jørgensen in una mano dove lei apre €300 con T9 da UTG+1 ricevendo il call di Theo da UTG (straddle). Flop 87Q, dopo il check del danese la Fang punta €400 trovando il call. Turn 3, check-call per 850, e al river K Giada tenta il tutto per tutto puntando €1.800, ma Jørgensen chiama con la sua coppia A8 e conquista il piatto.

Qua di sotto riportati i risultati finali dei 5 superstiti del tavolo, tenendo in considerazione i rebuy effettuati: Bernardini – €10.000, Jørgensen – €5.000, Braco – €2.000.

IBG2

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari