Sunday, Aug. 18, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Feb 2016

|

 

Dominio Kanit all’High Roller EPT Dublino: Musta vince picca e mezzo milione di euro!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Dominio Kanit all’High Roller EPT Dublino: Musta vince picca e mezzo milione di euro!

Area

Vuoi approfondire?

Uno shippo incredibile, arrivato al termine di un Tavolo Finale segnato da un dominio che poche altre volte si era visto a questi livelli.

Mustapha Kanit si è imposto al 25.750€ High Roller EPT Dublino portando a casa l’ambita picca e più di mezzo milione di euro di prima moneta.

Con il terzo successo nei tornei high stakes del circuito europeo by PokerStars, l’azzurro ha consolidato il suo primato nella All Time Money List Italia sfondando il muro di sei milioni di dollari di vincite live. Ma veniamo al racconto del tavolo finale in cui Kanit partiva massive chipleader.

Pronti via e nel giro di tre mani si registrano le prime due eliminazioni di giornata che portano il torneo a sei left.

Ad aprire le danze dei player out è l’argentino di origine italiana Ivan Luca, che perde subito J-J<A-J contro Johnson e, rimasto con due bui, alla seconda mano del giorno trova l’eliminazione con J-5 contro l’A-K di Chance Kornuth.

Subito dopo Nick Petrangelo openshova il suo stack di otto bui con A J e trova il call di Rossiter da big blind con Q 8. Lo statunitense chiede a Musta se crede che riuscirà a raddoppiare. Il ‘no’ di Musta è seguito dal flop 7 Q K, turn e river blank.

Aldilà dei “poteri divinatori” espressi in questo spot, il primo livello di gioco non è esaltante per l’azzurro, che scende sotto quota cinque milioni. Ma non appena salgono i bui arriva la mano che dà la svolta alla giornata del nostro ‘Potta’.

Eccola nella grafica che abbiamo usato in real time sulla nostra pagina Facebook:

mano mustapha kanit ept dublino high roller

Con questo spot Musta si porta oltre i sei milioni di chips e inizia la sua inarrestabile ascesa.

Quando arriva l’eliminazione di Keith Johnson al sesto posto (A-5<6-6 di Bertilsson in blind war) lo stack di Kanit ha già un milione di chips in più.

Poco dopo l’azzurro elimina Jeff Rossiter in quinta posizione e si porta a nove milione e mezzo di chips con un megabluff in fourbettato ai danni di Bertilsson. Con Coppia di Donne lo svedese mette sotto con il board che recita 8 A 8 7 J: Kanit ha Q9!!!

Bertilsson abbandona poi il torneo chiamando in bvb con KT lo shove di Kornuth da small blind A6 che regge.

Musta dà proprio l’aria di avere il torneo sulla punta del mignolo. Alla terza pausa di giornata il chipcount parla chiaro: l’azzurro ha oltre tredici milioni di chips, Kornuth due milioni e mezzo, Carrel uno e mezzo.

Eppure al rientro i tre giocatori cercano di accordarsi per un deal. Jason Mercier ‘assiste’ Musta, Mike MacDonald Kornuth, Charlie Carrel ha Ben Heath al suo fianco.

deal-hr-ept-dublino

Ma l’accordo non si trova, e non viene difficile immaginarsi perchè.

Per Musta arriva un matchpoint grande come una casa, ma la fortuna, che pure gli ha arriso nel pomeriggio, decide di voltargli le spalle con un doloroso doppio scoppio in allin a tre.

Con Coppia di Re Musta apre da bottone, Carrel shova da small blind con Coppia di Cinque e Kornuth dopo aver chiesto il count reshova con A-9.

Per Kanit il call è obbligato ma il dealer materializza un incredibile board Q-3-4-5-2 che allo showdown lo fa arrivare terzo.

Kanit resta comunque chipleader con nove milioni e mezzo di chips, ma Kornuth si avvicina con sei milioni e mezzo.

Musta elimina poi Carrel limp-callando coi Jack da piccolo a grande buio lo shove del britannico con A-4s.

Il testa a testa inizia con Kanit a 12 milioni di chips e Kornuth a 5,5.

Heads_Up_ept dublino

Ma subito Kornuth incassa un big pot raisando T6 da small, con Musta che chiama QJ da big. Su flop 6 J 9 è check-check, sul turn Q che gli dà top two Musta betta e viene chiamato, al river lo statunitense trova un 8 che gli rende facile il call da meglio sulla bet di un milione di Kanit con il piatto a un milione e settecentomila.

Poche mani dopo lo statunitense passa in vantaggio trovando un Asso turn con A-7: Musta ha di nuovo i Kappa e betta tre strade lasciando nello spot tre milioni di chips (ora è a circa 6 contro gli 11 di Kornuth).

Ma Kanit non molla. Non può perdere. Non oggi, dopo aver dominato in lungo e in largo. E infatti Musta risale la china. Si riporta in parità, poi di nuovo in vantaggio. Alla mano decisiva arriva con 11 milioni di chips contro i 7 e mezzo dello statunitense.

Kornuth apre AT da small, Musta pusha 33 da big, l’americano chiama.

Il board 287QJ è dei più dolci per i colori azzurri. Musta vince Picca e mezzo milione di euro di prima moneta confermando che, tra i grandi del poker di oggi, un posto è tutto suo.

 

Payout High Roller EPT Dublino

1 Mustapha Kanit IT 501,640€
2 Chance Kornuth US 360,150€
3 Charlie Carrel GB 234,100€
4 Anton Bertilsson SE 176,640€
5 Jeff Rossiter AU 137,200€
6 Keith Johnson GB 106,330€
7 Nick Petrangelo US 84,040€
8 Ivan Luca AR 65,170€

 

 

 

(foto by PokerStars)

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari