Monday, Dec. 6, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Mar 2016

|

 

Max Pescatori esclude Minieri wild card dei Rome Emperors: “Sarà uno straniero, Darietto no perchè…”

Max Pescatori esclude Minieri wild card dei Rome Emperors: “Sarà uno straniero, Darietto no perchè…”

Area

Vuoi approfondire?

Alex Dreyfus ha annunciato la data ufficiale dello start della Global Poker League 2016: si gioca a partire dal prossimo 5 aprile con le prime sfide online. Abbiamo allora chiesto a Max Pescatori cosa gli stia frullando in testa riguardo alle wild card.

In questi giorni vi abbiamo descritto a grandi linee come si svolgerà la prima GPL, divisa fondamentalmente in una fase online ed una successiva dal vivo. C’è una piccola ma importantissima informazione da aggiungere: ieri Alex Dreyfus ha comunicato via Twitter la data dello start ufficiale.

Si giocherà a partire dal 5 aprile. Manca meno di un mese dunque all’appuntamento e in queste settimane bisognerà anche ultimare le squadre con le due wild card che i capitani dovranno indicare per ogni team.

Max Pescatori ha voluto rivelarci qualcosa sulle sue imminenti scelte:

Non ci saranno altri italiani nei Rome Emperors. Il nostro team schiera già i quattro azzurri meglio piazzati nella classifica GPI 2015 e dunque direi che può bastare. Ora dobbiamo coinvolgere altri giocatori per aumentare l’appeal internazionale della squadra“.

Dunque Timothy Adams non sarà l’unico straniero in mezzo a Pescatori, Kanit, Sammartino e Treccarichi.

Max non ha voluto rivelarci di più sulle sue prossime scelte e allora l’abbiamo stuzzicato riguardo a Dario Minieri. Perché il romano non merita una chance come wild card? La risposta di Pescatori è semplice:

Minieri ha scritto delle pagine indimenticabili del poker italiano, ma non gioca ad alto livello da diverso tempo. Ha vinto un torneo a San Marino di recente, sarei contento se tornasse ad alti livelli“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Molti dettagli della GPL sono ancora tutti da studiare per Max e sicuramente per tanti altri capitani e giocatori:

Stiamo attendendo ulteriori informazioni sugli incontri che dovremo disputare. Di sicuro ci saranno gli heads-up tra giocatori della stessa conference“.

A tal proposito abbiamo chiesto a Max quale squadra teme di più nella nostra conference, quella europea. Per ora però Pescatori non sembra ossessionato dal pensiero:

Non le ho ancora studiate le squadre, sto aspettando appunto di capire la loro composizione finale dopo che saranno inserite le wild card“. Proviamo noi allora ad indicare a Max e compagni gli avversari più temibili.

Sicuramente bisogna stare attenti ai Berlin Bears di Gruissem, Rast, Mizzi, Nitsche e Gross. Subito dietro possiamo collocare i London Royals di Liv Boeree che ha scelto il suo fidanzato Kurganov insieme a Vanessa Selbst, Chris Moorman e Justin Bonomo. Meritano rispetto anche i Paris Aviators di Soulier, Grospellier, Kitai, Danzer e Leah. Completano la conference i Moscow Wolverines e gli ‘intrusi’ asiatici Hong Kong Stars, che potrebbero essere le vere rivelazioni di questa prima edizione.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari