Wednesday, Jul. 6, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 29 Mar 2016

|

 

Terremoto in casa Amaya Gaming: David Baazov si dimette a tempo indeterminato!

Terremoto in casa Amaya Gaming: David Baazov si dimette a tempo indeterminato!

Area

Vuoi approfondire?

Nonostante il pieno appoggio della propria compagnia, dopo le pesanti accuse rivoltegli per Insider Trading, l’amministratore delegato e presidente del consiglio di Amaya Gaming David Baazov ha deciso di autosospendersi a tempo indeterminato dalle suddette cariche a partire dalla giornata di ieri.

Baazov resterà comunque un membro del consiglio, Dave Gadhia è stato nominato chairman ad interim, Rafi Ashkenazi CEO (Chief Executive Officer) ad interim.

Baazov ha dichiarato di aver abbandonato volontariamente gli incarichi per perfezionare i dettagli dell’acquisto di Amaya e per evitare che l’azienda venga coinvolta nei procedimenti giudiziari che l’AMF (l’organo di controllo finanziario canadese) muoverà nei suoi confronti.

Nel frattempo, dopo aver effettuato una prima revisione interna che scagionerebbe il proprio amministratore delegato da ogni responsabilità, il colosso del gaming mondiale ha deciso di effettuare una seconda indagine, istituendo una commissione speciale incaricata di scavare a fondo sui movimenti azionari gestiti da Baazov nel periodo incriminato.

La commissione avrà il compito di valutare le effettive credenziali del suo ormai ex amministratore delegato e considerare ogni eventuale offerta venga avanzata per l’acquisto del 100% delle quote della compagnia.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A tal proposito la commissione ha preferito non dare alcuna indicazione specifica e non rivelare se la vendita (parziale o totale) di quote di Amaya sia oggi nei migliori interessi della compagnia stessa.

In una situazione quantomai caotica Baazov ha ribadito con fermezza quanto dichiarato a caldo dopo le accuse di essere entrato in possesso di informazioni privilegiate:

“Continuerò a fare ciò che è giusto per Amaya e per i suoi stakeholders. Credo che questo mio temporaneo mettermi da parte aiuterà l’azienda ad evitare distrazioni di gestione. Nel mentre io rigetterò vigorosamente le accuse rivoltemi contro e continuerò a lavorare al mio unico grande obiettivo: acquistare Amaya Gaming“.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari