Wednesday, Jul. 6, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 23 Mar 2016

|

 

Il Ceo di Amaya David Baazov accusato di Insider Trading! Il titolo dell’azienda crolla in borsa (-20%)

Il Ceo di Amaya David Baazov accusato di Insider Trading! Il titolo dell’azienda crolla in borsa (-20%)

Area

Vuoi approfondire?

La notizia è clamorosa: il CEO di Amaya Gaming, David Baazov, è stato accusato di Insider Trading dall Autorité des Marchés Financiers (AMF) del Quebec.

Insider trading, ovvero una compravendita di titoli da parte di una società entrata in possesso di informazioni riservate (privilegiate) ai fini di influenzare o tentare di influenzare il prezzo di mercato.

Le accuse dell’AMF riguardano la vendita di alcune azioni nel periodo tra il dicembre 2013 e il giugno 2014, periodo in cui Amaya definì l’acquisto di Oldford Group per 4.900.000.000$ diventando leader assoluto nel poker online mondiale.

Baazov ha prontamente professato la propria innocenza dichiarando che “le accuse sono prive di fondamento e farò di tutto per dimostrare il contrario”. In questi ultimi mesi Baazov era salito agli onori delle cronache per essersi detto interessato all’acquisto del 100% delle quote della compagnia ‘mamma’ di PokerStars e Full Tilt.

Nessuna responsabilità è stata addebitata invece ad Amaya Gaming e le incriminazioni rivolte al CEO non avranno alcun impatto sulla gestione degli affari quotidiani del business operativo. In un comunicato pubblicato poche ore fa, il direttore di Amaya Dave Gadhia è intervenuto a difesa del proprio amministratore delegato:

“David Baazov ha il pieno supporto da parte di tutti i membri indipendenti del consiglio. Amaya ha effettuato una revisione interna/esterna riguardo le attività legate all’acquisto di Oldford Group e non ha evidenziato alcun genere di violazione. I membri del consiglio hanno analizzato tutte le informazioni e sono arrivati alla conclusione che nessuna azione legale può essere presa contro Baazov.”

La fiducia di Amaya nei confronti del CEO – ribadisce il comunicato – è totale:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Le imputazioni riguardo la comunicazione di informazioni privilegiate implicano accuse relative ad un ex consulente finanziario di Amaya, e le incriminazioni relative all’aver influenzato o cercato di influenzare il prezzo di mercato dei titoli di Amaya implicano accuse relative a questo stesso consulente ed impiegato. Il Sig. Baazov smentisce le accuse a suo carico, che Amaya ritiene infondate, aspettandosi che il Sig. Baazov sarà completamente scagionato”.

Nonostante la tempestiva presa di posizione, le accuse a Baazov hanno provocato un immediato crollo del titolo in borsa di ‘AYA’ che ha registrato un -2o%, portando il valore delle azioni a 11.32$.

azioni

Con ogni probabilità, le trattative intraprese per l’operazione multimilionaria obiettivo di Baazov verranno sospese fino a che non sarò concluso il procedimento giudiziale a carico dello Chief Executive Officer.

Questa notizia rischia inoltre di essere una brutta mazzata per il mercato del poker online statunitense, considerato il recente sbarco di PokerStars in New Jersey.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari