Tuesday, Aug. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Giu 2016

|

 

WSOP – Max Pescatori “sbolla” il Final Table, Mercier a caccia del secondo braccialetto in 3 giorni

WSOP – Max Pescatori “sbolla” il Final Table, Mercier a caccia del secondo braccialetto in 3 giorni

Area

Vuoi approfondire?

World Series Of Poker 2016, evento #20 $10.000 Seven Card Razz Championship.

Il Day 1 è stato già abbastanza adrenalinico, con un Jason Mercier che stacca il ticket per il Day 2 subito dopo aver vinto il quarto braccialetto in carriera, e soprattutto (per noi tifosi italiani) per la presenza di Max Pescatori che ha imbustato il 19° stack della lista.

Purtroppo il “pirata italiano” si arrende all’unofficial Final Table, uscendo in nona posizione per a pochi minuti dalla chiusura delle buste.

Decisivo è stato un colpo contro Jason Mercier che ha ridotto lo stack del pro di Lottomatica (e Prominence Poker) da 300.000 circa a 85.000, poi una piccola rimonta grazie all’eliminazione di Robert Mizrachi in decima posizione e si risale a 190.000, ma alla fine John Racener decide di eliminare Max una volta per tutte.

Abbiamo istant-contattato Max per chiedergli qualcosa sul Day 2, e la sua voce non riusciva a nascondere l’amarezza di essere uscito quando il Final Table sembrava così vicino:

“È stata una giornata veramente lunghissima, anche perché ho bustato a dieci minuti dalla fine del decimo livello di gioco! Il torneo era molto giocabile, però sono stato sfortunato nei draw, ogni volta i giocatori scarsi erano negli altri tavoli… addirittura quando siamo rimasti in 10 il mio tavolo era difficilissimo e l’altro aveva almeno due giocatori che -diciamo- non sono al livello degli altri. È andata così!”

Il nostro Pesca chiude così l’elenco dei player out del Day 2: tra i 15 ITM troviamo altri nomi importanti, come Phil Hellmuth (15°), Shaun Deeb (14°), Max Kruse (13°), Matt Grapenthien (12°), Scott Abrams (11°), Robert Mizrachi (10°).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Non mancano comunque giocatori di calibro anche al Final Table di domani: primo tra tutti l’incredibile Jason Mercier, chipleader con 1.595.000, risultato ancora più irreale se consideriamo che si è iscritto al torneo letteralmente qualche minuto dopo la vittoria al 2-7 Championship… stiamo per assistere alla doppietta più veloce della storia?

Questo lo scopriremo domani, ma la cosa sicura è che Jason non avrà vita facile: al secondo posto con 1.174.000 c’è il runnerup del Main Event WSOP 2010 John Racener, mentre al quarto con 367.000 Brian Hastings.

Ecco il chipcount ufficiale alla partenza del Final Day:

FT!

Che dite, se Jason conquisterà il suo quinto braccialetto a distanza di due giorni dal quarto Doug Polk continuerà a mettersi contro “la famiglia”? 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari