Thursday, Oct. 6, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 28 Dic 2016

|

 

Le cinque novità introdotte da PokerStars nel 2016: qual è stata la scelta più azzeccata?

Le cinque novità introdotte da PokerStars nel 2016: qual è stata la scelta più azzeccata?

Area

Vuoi approfondire?

Dopo lo stravolgimento del VIP system, con l’arrivo del 2016 era lecito attendersi delle novità anche in termini di offerta di gioco e PokerStars non è stata certo a guardare.

L’anno che volge al termine al termine è stato ricco di nuovi spunti per i player del circuito ‘punto it’, anche se in tanti sperano nella grande rivoluzione che potrebbe scaturire da una imminente liquidità condivisa, su cui però non vi sono ancora conferme ufficiali.

Quest’oggi abbiamo passato in rassegna le cinque principali feature introdotte dalla room della Picca Rossa, scopriamo  insieme quali:

1.Tornei Progressive Knock Out. VOTO: 9

Arrivati nell’ultima settimana del 2015 i tornei ‘Full K.O.’ hanno riscosso un grandissimo successo. La possibilità rifarsi del buy-in eliminando qualche avversario è stata un’ottimo incentivo per gli amatori ma non solo, perchè tanti regular trovano particolarmente vantaggiosa questa formula . Peccato per la sproporzione tra il primo e il secondo posto a causa delle taglie, ma non ditelo ai vincitori…

Dopo un periodo di rodaggio con buy-in contenuti il vero boom dei tornei K.O. si è avuto quando la formula ha trovato spazio nei major: il Nigh On Stars del giovedì è attualmente uno dei più ambiti dell’intero palinsesto, oltre ovviamente al Sunday Special K.O. proposto a cadenza mensile e all’ultimo Sunday Million. Un colpo davvero azzeccato per PokerStars se non, addirittura, il migliore.

Spin & Go da 50€ e 100€: VOTO 8

Dopo il successo dei low buy-in l’ampliamento alle fasce più alte era soltanto questione di tempo. Da febbraio 2016 sono arrivati gli Spin da 50€ e proprio nel mese di dicembre hanno fatto la loro comparsa anche quelli da 100€, che regalano l’opportunità di vincere un milione di euro tondo tondo, una cifra mai registrata in una partita di poker online nei circuiti ‘punto it’. Record a parte, la Spin&Go mania sta contagiando tantissimi player, molti dei quali provano o hanno provato a scalare i livelli o semplicemente tentarsi qualche shot fortunato.

Sulla scorta di quanto sperimentato sul ‘dot eu’ sono arrivati anche gli Spin Satellite per i tornei più prestigiosi del palinsesto oltre a varie ed eventuali promozioni sempre con lo stesso formato. Gli Spin sono arrivati anche in formato ‘live’ anche se il favore del pubblico non è paragonabile a quello riscontrato online. Più che una mossa azzeccata, proporre buy-in più alti è stata una naturale conseguenza.

Bubble Rush: VOTO 6,5

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il nuovo formato è stato accolto con grandi consensi da parte dei regular, tuttavia i Bubble Rush sono ancora in una fase di transizione. Non sono stati ancora proposti buy-in superiori ai 15€ anche se i garantiti vengono ampiamente superati in ogni occasione. Un ottimo strumento per far approcciare la formula hyper anche agli amanti delle strutture classiche ma qualche difficoltà di adattamento da parte degli amatori nelle varie fasi del torneo, che si trasforma in un invito a nozze per i regular. Una buona alternativa insomma, sia per chi cerca qualcosa di diverso che per i grinder più esperti.

Beat The Clock: S.V.

Sebbene abbiano fatto la loro comparsa già da diverse settimane, i Beat The Clock sono ancora un mistero. Troppo presto per esprimere giudizi dal momento che il format non è stato ancora assimilato a dovere né dagli amatori né dai regular. Al momento il massimo buy-in disponibile è 10€ ma non è da escludere che in futuro vengano introdotti quelli da 25€ come accade già sul ‘dot eu’.

La prova del nove arriverà quando i regular cominceranno a prendere seriamente in considerazione l’opportunità di grindarli: fino ad allora rimarranno solamente un ottimo passatempo. L’aspetto ludico tuttavia non va sottovalutato, perché è un dato di fatto che i Beat The Clock siano particolarmente divertenti. Se l’obiettivo però è fare il botto meglio guardare altrove, in fondo la scelta non manca di certo.

Win The Button: VOTO: 7

L’ultima chicca proposta da PokerStars è il formato Win The Button. Alternativa spassosa che premia i player aggressivi e incentiva un po’ tutti i player all’azione. Il buy-in più elevato al momento è 50€ e il successo riscontrato sin dall’inizio sembra incoraggiante. Non siamo certo di fronte ad una rivoluzione epocale ma i tornei Win The Button risultano essere comunque una scelta vincente.

 

E voi cosa ne pensate delle novità introdotte da PokerStars.it nel 2016? Scrivetecelo sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari