Friday, Dec. 2, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 20 Gen 2017

|

 

Doyle Brunson conquista un’altra Hall of Fame! Il Texas lo premia per il suo passato da sportivo

Doyle Brunson conquista un’altra Hall of Fame! Il Texas lo premia per il suo passato da sportivo

Area

Vuoi approfondire?

Il mitico Doyle Brunson sta per entrare a far parte dell’ennesima Hall of Fame.

Vi starete chiedendo quale onorificenza manchi ancora nel curriculum dell’83enne texano. In effetti in questo caso il poker c’entra poco.

Brunson tra poche settimane verrà premiato dagli organizzatori della Big Country Athletic Hall of Fame, lista nella quale rientrano i più grandi sportivi della storia del Texas.

Come detto però il leggendario Brunson non è stato scelto per i due Main Event consecutivi vinti alle WSOP con 10-2 in mano o per altri meriti di tipo pokeristico.

La giuria ha scelto lui tra i premiati della 16esima edizione della BCAHOF per il suo passato da cestista e sportivo promettente!

Già qualche tempo fa vi abbiamo raccontato qui su ItaliaPokerClub di come Brunson avrebbe potuto giocare con il Lakers in NBA.

Un brutto incidente però spezzo la gamba e i sogni del giovane Brunson, che stava per terminare il percorso del college. Un muro gli crollò addosso al lavoro e per poco Brunson non perse anche la vita.

Il sito della Big Country Athletic Hall of Fame presenta Doyle Brunson come il ‘padrino del poker professionistico’, sottolineando il suo nome tra quello dei sette premiati del 2017. Questo recita la sua scheda:

Guidò la squadra di Sweetwater nel torneo statale di basket del 1950 dove fu il secondo miglior marcatore con 49 punti. Giocò anche a baseball a Sweetwater e vinse la ‘mile run‘ nel meeting statale.

Alla Hardin-Simmons University venne votato come MVP della Border Conference per i suoi 428 punti messi a segno da junior in 28 gare.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Una gamba rotta nell’estate precedente al suo anno da senior spense le sue ambizioni sull’NBA. Figura nella HSU Hall of Fame ed è autore di molti libri di poker“.

La BCAHOF aggiunge che Doyle è stato campione alle WSOP e che è stato il primo a vincere 1 milione di dollari in tornei live.

Il sito specifica: “Brunson ora è malato e vive a Las Vegas, perciò probabilmente non sarà presente alla premiazione ma realizzerà un video per noi“.

La premiazione si svolgerà il 1° maggio all’Abilene Convention Center, dove saranno presenti campioni del football e di diversi altri sport.

La vera star però sarà senza dubbio Brunson! Dal 2013 il texano non fa registrare ITM nei tornei live ma la sua aurea è sempre presente ovviamente nel nostro settore e nelle notizie pokeristiche.

Sui social network continua ogni giorno a twittare come un ragazzino e non possiamo far altro che augurargli tanta salute, sperando di rivederlo ancora al tavolo verde.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari