Roberto ‘Roro’ Roberti ora vince anche i tornei: “Ho dei bravi coach ma la mia specialità resta il cash live” | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 25 Mag 2017

|

 

Roberto ‘Roro’ Roberti ora vince anche i tornei: “Ho dei bravi coach ma la mia specialità resta il cash live”

Roberto ‘Roro’ Roberti ora vince anche i tornei: “Ho dei bravi coach ma la mia specialità resta il cash live”

Area

Vuoi approfondire?

Ha un’esperienza decennale nel Texas Hold’em e ultimamente è in rush su più fronti.

Parliamo di Roberto Roberti, forte regular del Perla di Nova Gorica che si è da poco laureato Campione Italiano Deep delle ISOP 2017.

Gli appassionati di poker online lo avranno invece incrociato recentemente su PokerStars.it con il nickname ‘RORObrother‘.

Ci siamo fatti raccontare allora direttamente da Roberto il suo momento e la sua storia personale. Sentite qua:

Tutti nel mondo del poker mi conoscono come Roro. Ho iniziato a giocare quando avevo 13 anni, nelle partite natalizie a casa di amici dove ci giocavamo le figurine. Poi la passione è cresciuta e giocavamo a poker anche durante il periodo estivo. Quello a cinque carte, per capirci.

Invece il Texas l’ho conosciuto nel 2007. Come è successo a tanti altri, per puro caso mi sono ritrovato con amici a giocare in un circolo (di Livorno) a questo gioco chiamato Texas. Mi spiegarono le regole, i punti erano come il vecchio poker, fu amore a prima vista.

Durante il periodo in cui sono rimasto lì a Livorno ho conosciuto uno dei giocatori più forti del momento nella disciplina, ovvero Riccardo ‘Il Duca’ D’Errico. Con lui ho giocato cash game e tornei tra Venezia, Sanremo, Nova Gorica, Nizza, Cannes…

Poi per motivi personali nel 2009 mi sono trasferito a Gorizia. Nelle vicinanze c’era e c’è tuttora il casinò Perla di Nova Gorica. Da allora è il luogo che frequento di più per giocare a poker.

Non sono assolutamente un poker pro, ma lo studio, la passione, la dedizione che ci metto per il continuo aggiornamento del gioco fanno sì che possa definirmi un fish conoscitore del gioco.

 

 

Nasco prevalentemente giocatore di cash game live ed è tuttora il gioco che preferisco, ma da un anno a questa parte mi sono avvicinato tantissimo al mondo degli mtt grazie all’aiuto di amici conosciuti sul campo… da guerra (loro capiranno) che ora sono i miei migliori amici.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Mi riferisco a Italo Modena, Nicola Capellesso e Mattia Nicchetto. Sono i tre magnifici coach che in questi ultimi mesi mi stanno facendo crescere e capire meglio le dinamiche degli mtt.

Credo che siano, oltre a degli ottimi amici, alcuni dei giocatori più forti in questa disciplina sia live che online al momento in Italia.

Con loro ci sentiamo ogni giorno praticamente e ci vediamo per qualche trasferta quando loro vengono al Perla o quando ci spostiamo insieme. Siamo andati per esempio a Sanremo di recente.

Se prima non arrivavo mai adesso grazie all’aiuto dei miei tre coach ogni tanto riesco anch’io a piazzare una bandierina. Ho shippato anche il Campionato Italiano Deep delle ISOP”.

Non solo… Roberto ultimamente ha vinto qualcosina di interessante pure su PokerStars.it con il nickname ‘RORObrother’. Questo qui sotto è il suo grafico, in netta ripresa:

 

 

Tornando al live: “Ci sarebbero tante cose da dire sull’action al casinó Perla, non solo in positivo. Rispetto a quando iniziai nel 2009 la partita è molto calata. Prima c’era sempre un cash 2/4 bello deep che partiva, adesso soltanto durante gli eventi si può trovare una partita 2/5 o 5/10 decente.

Il top come location per me in Europa è Rozvadov, anche per la professionalità dei dealer e la gentilezza dello staff. Sanremo invece è la peggiore.

Purtoppo non riesco ad andare alle WSOP di Las Vegas con gli altri questa estate, ma conto di farlo il prossimo anno“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari