Main WSOP review: Pollak folda scala sulla bet river di Blumstein! | Italiapokerclub

Tuesday, Apr. 7, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Lug 2017

|

 

Main WSOP review: Pollak folda scala sulla bet river di Blumstein!

Main WSOP review: Pollak folda scala sulla bet river di Blumstein!

Area

Vuoi approfondire?

Il Main Event WSOP che ha laureato Scott Blumstein campione del mondo 2017 ha regalato diverse mani di chiaro interesse per i pokeristi.

Tra nice fold, incredibili bluff letti come libri aperti e cooler imparabili, il torneo più importante dell’annata pokeristica ha offerto tante occasioni agli appassionati delle due carte per fregarsi le mani.

E il tavolo finale non è stato certamente da meno, come vedremo nello spot che andiamo a raccontare.

Quando il torneo era a sette left, il futuro vincitore Scott Blumstein trova un trips al flop e un full al turn, e mette pressione all’avversario Benjamin Pollak, che dopo aver anche lui floppato un trips (ma con kicker migliore) chiude scala al river e deve decidere cosa fare sulla bet avversaria.

Ecco la mano nel dettaglio come la abbiamo graficata sulla nostra pagina Facebook:

mano blumstein pollak

Il fold di Pollak molto probabilmente è anche dettato da motivi di ICM. Del resto quanto il settimo posto paga 1.425.000$ e già il quinto due milioni di dollari tondi, le chips hanno uno specifico valore monetario.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

E il francese, da più parti visto come il player che ha espresso il miglior gioco del Tavolo Finale, questo lo sa bene.

Ma Pollak probabilmente sa anche che Blusmstein quando adotta quella size river sta cercando di estrarre il massimo valore dalla sua mano.

E qui fa un rapido calcolo delle combo contro cui è sotto: Q-9, K-9, T-9 e anche A-J possono tutte rientrare nel range del chipleader, assieme a una Coppia di Dieci non tribettata pre (con le Donne e i Re invece, chiudendo Blumstein l’azione da grande buio, l’ortodossia del poker darebbe per scontata la tribet).

Da qui la sua decisione di mettere sotto. Un fold che forse, per alcuni, può anche essere visto come conservativo, ma che al francese è valso bei soldoni.

La mano seguente infatti trovava l’eliminazione in settima posizione l’argentino Salas, e player out dopo player out Pollak è riuscito ad approdare al Day10 del torneo, dove poi ha chiuso la sua avventura al Main Wsop 2017 in terza posizione per 3.500.000$ di premio.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari