Saturday, Sep. 21, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 16 Apr 2018

|

 

Giueseppe Ruocco ‘d’argento’ al Sunday Big di 888: “I runner-up mi perseguitano!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Giueseppe Ruocco ‘d’argento’ al Sunday Big di 888: “I runner-up mi perseguitano!”

Area

Vuoi approfondire?

Secondo classificato per 3.200€.

Nella serata di ieri Giuseppe Ruocco, aka ‘ALEKalloinsQ’ su 888 Poker, ha chiuso 2/133 il Main della neofita room del mercato punto it. Niente di straordinario, ma pur sempre un risultato da sottolineare.

Eppure per il player campano questo piazzamento ha un retrogusto decisamente beffardo, visto che si tratta del quinto ‘argento’ da inizio anno:

“Da quando ho creato la fanpage Facebook i runner-up mi perseguitano! Non sono uno specialista delle partite testa a testa, ma in passato ho giocato diverse partite 1 contro 1 e penso di non avere particolari leak. Ieri eravamo pari stack, ho rifiutato l’accordo e ho perso meritatamente. Sia in late stage che in heads-up mi sento sempre particolarmente confident al punto che il deal non rappresenta quasi mai un’opzione. Ieri potevo certamente fare meglio, ma egli altri casi, nell’Evening, nei due Night On Stars e nell’evento WSOP Circutit a Campione, il fato mi ha sempre girato le spalle. Cerco sempre di essere molto autocritico e quando dico di non avere rimpianti non sto certo mentendo a me stesso.” 

Ruocco può comunque ritenersi soddisfatto per aver primeggiato in un field tutt’altro che morbido…

“Il Sunday Big è un torneo che mi è piaciuto subito molto: struttura valida, field contenuto e di assoluto rispetto, molto meno morbido soft a quanto si possa pensare. Alcuni amici reg dicono addirittura sia un torneo -EV proprio per la presenza ristretta di occasionali; a mio avviso giocare tornei del genere non può che aiutare a migliorarsi. Con quale coraggio invochiamo la condivisa se poi non abbiamo fegato per schierarci in questi MTT?”

“Un altro punto di forza di questo torneo griffato 888 – prosegue Peppe – è il fatto che si giochi in una sola giornata senza che la struttura rischi mai di collassare. Non conoscendo tutti i ‘nick’ si possono prendere diverse ‘licenze poetiche’ e testare move che faremmo più fatica ad effettuare contro un avversario contro il quale c’è un history incisiva.”

Peppe in compagnia di Diego Raimondi e Carlo Savinelli

Oltre alla sequela di runner-up online, Ruocco può certamente serbare strascichi di frustazione per quel che riguarda la sua carriera live. Eppure…

Il live resta un tabù! Nonostante ciò posso dire di sentirmi per certi versi più completo in un tavolo ‘vero’. I risultati latitano e impallidiscono se confrontati all’online, ma anche l’ultima trasferta a Barcellona è stata decisamente edificante. In giro ci sono dei marziani, ma sono certo possano essere riportati sulla terra. Penso che sul lungo periodo, per quanto il lungo periodo live possa essere complesso da valutare, possa avvicinarmi a loro e questo non fa che aumentare la consapevolezza nei miei mezzi.

Photo Credit: Gioconews.it

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari