Tuesday, Jul. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Giu 2019

|

 

Chi sono i finalisti del 50K WSOP High Roller?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Chi sono i finalisti del 50K WSOP High Roller?

Area

C’è chi, con 50.000 dollari, pianifica un’intera trasferta alle World Series Of Poker e chi invece li considera come un singolo “bullet” al primo High Roller con in palio un braccialetto.

Parliamo ovviamente di alcuni tra i giocatori più affermati della scena high stakes internazionale che questa notte si contenderanno, oltre all’ambito cimelio, una prima moneta da 1.484.085 bigliettoni.

Delle 110 entries totali, tra cui il nostro Dario Sammartino che purtroppo non è riuscito a superare il Day1, in sei si presenteranno ai nastri di partenza. Considerando che il più “sfigato” può vantare oltre due milioni e mezzo in vincite lorde lo spettacolo è assicurato…

E allora scopriamo insieme chi sono i 6 finalisti del 50K WSOP High Roller!

Seat 1 – Andrew Lichtenberger

Il buon Andrew avrà pur abbandonato il suo caratteristico look “Woodstockiano” – per usare un eufemismo – ma di certo non si è dimenticato le regole del giochino. Coi blind al livello 50K/100K i suoi 5.615.000 gettoni equivalogno a oltre 50 big blind, stack che gli consentirà di partire dalla 3° posizione nel count. La fatidica quota dei 10 milioni in vincite live è a un passo: gli basterà infatti chiudere nella top 3 per superarla. E se poi arrivasse il secondo braccialetto…

andrew-lichtenberger

Seat 2 – Nick Petrangelo

A detta di tanti, uno dei migliori player in circolazione da diversi anni. Il guru della GTO, che in carriera può vantare circa 17 milioni in vincite lorde, ripartirà con 4.100.000 chip, ovvero 41 big blind spaccati. Petrangelo è sicuramente l’uomo da battere, visto che lo scorso anno fu proprio lui a metter le mani sullo stesso evento che però aveva un buy-in da 100K. In caso di vittoria, per Nick si tratterebbe del terzo braccialetto.

nick-petrangelo

Seat 3 – Ben Heath

Amico e compagno di trasferte del più affermato Charlie Carrel, Ben Heath è da diversi anni sulla cresta dell’onda, sebbene il vero e proprio exploit non sia ancora arrivato.  Il runner-up al Main delle Aussie Million rappresenta, fino ad ora, il suo best live score. Gli basterà chiudere nelle prime due posizioni per migliorarlo e con 7.630.000 chip la possibilità è tutt’altro che remota.ben-heath

Seat 4 – Chance Kornuth

Che lo ricordiate per il suo cognome o per le imprese al tavolo verde poco importa, Chance è presente anche a questo giro e dopo il braccialetto conquistato nell’High Roller online lo scorso anno la tentazione di fare il bis in quello live è fin troppo allettante. I suoi 5.000.000 di chip costituiscono una dote sufficiente ad alimentare le più rosee aspettative, anche perché da due anni a questa parte le sue vincite non sono state all’altezza di un player del suo calibro. Che sia giunto il momento di prendersi una rivincita?

kornuth-chance

Seat 5 – Sam Soverel

Da qualche anno a questa parte semina il panico del circuito High Roller Statunitense, facendo spola tra Vegas e Los Angeles. Oltre agli 8 milioni e spicci Soverel può vantare un braccialetto nell’evento PLO da 1.000$ nelle Series 2016. Lo statunitense partirà secondo nel count con 7.540.000 chip, a un solo big blind di distanza da Heath, e una valigia piena di belle speranze…

sam-soverel

Seat 6 – Dmitry Yurasov

Fanalino di coda sia in termini di stack che in quanto a vincite lorde, Yurasov è l’underdog di questo High Roller. Guai però a sottovalutarlo: il player russo può vantare già un braccialetto in bacheca, conquistato nel 2017 al Championship 6-handed, e nonostante nel 2018 non abbia piazzato nemmeno una bandierina è pronto a riprendersi il maltolto. Il suo stack di partenza? 3.660.000 gettoni, ovvero 36 big blind e poco più di mezzo ante. Abbastanza per poter dire la sua in questo tavolo di campioni.

yurasov-dmitri

Photo credits: Katerina Lukina, Pokernews

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari