Come ha fatto Dario Sammartino a laurearsi campione del mondo High-Roller di poker online? | Italiapokerclub

Sunday, Mar. 29, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 23 Set 2019

|

 

Come ha fatto Dario Sammartino a laurearsi campione del mondo High-Roller di poker online?

Come ha fatto Dario Sammartino a laurearsi campione del mondo High-Roller di poker online?

Area

Vuoi approfondire?

Due mesi fa finiva secondo al Main Event WSOP, il campionato del mondo di poker live che si disputa ogni anno a Las Vegas; tre notti fa Dario Sammartino ha finalmente centrato un titolo ‘iridato’ vincendo l’evento High Roller del World Championship Of Online Poker (Campionato del Mondo di Poker Online, ndr) in corso sulle estensioni internazionali di PokerStars.

Il successo dell’azzurro (per 370.000$ complessivi tra prima moneta e taglie) è arrivato in uno dei tornei di più alto profilo di tutta la kermesse, l’8-max Progressive KO dal costo di iscrizione di 10.300$. Non a caso al Tavolo Finale a nove c’erano alcuni dei più forti giocatori in circolazione, come Connor ‘blanconegro’ Drinan, David ‘dpeters17’ Peters e Steve ‘Mr. Tim Caum’ O’Dwyer.

Ma come ha fatto Dario Sammartino a laurearsi campione del mondo di Poker Online? Ecco il riassunto del suo percorso al Tavolo Finale: se invece vuoi vedere il replay completo a carte scoperte senza spoiler corri subito in fondo all’articolo!

 

 

Pronti via, Dario sale

Dario è il protagonista della prima eliminazione del Tavolo Finale. Su blinds 50k/100k ante 12,5k il nostro apre x2 da mp1 99 e poi pusha sulla tribet (lunghissima, committante) di ‘WATnlos’, che infatti chiama per i suoi 25bb con AK: il board 24Q55 sancisce la eliminazione.

Sammartino chipleader del tavolo a 8 left con oltre otto milioni e mezzo di chips; il diretto inseguitore, Steve ‘Mr. Tim Caum’ O’Dwyer, è a sette milioni.

Prima che i giocatori restino sette bisogna aspettare il seguente livello di gioco, con il brasiliano ‘GM_VALTER’ che pusha 22x con AQ sulla apertura di David ‘dpeters17’ Peters, che snappa con coppia di Jack e si aggiudica il piatto grazie al board liscio.

Dario è sempre chipleader con 9,2 milioni di chips seguito proprio dallo statunitense, che grazie al coinflip appena vinto sfiora i 7 milioni.

Con un gioco aggressivo e grazie a buoni board Peters prende il largo e supera gli undici milioni di chips.

Dario invece è sopra i cinque milioni quando trova il raddoppio in blind war: su blinds 780k/140k Connor ‘blanconegro’ Drinan openpusha 77 da small blind per cinque milioni e mezzo totali, Dario snappa per circa 200k in meno con AK e allo showdown trova un A al turn che lo porta sopra gli undici milioni, giusto a due blinds da Peters.

Rimasto con 3bb, la mano seguente Drinan openpusha da small blind trovando il call di Dario da small e di Peters da big: alla fine a estrometterlo è il connazionale, che dopo una dinamica strana contro l’azzurro, stante la marginalità delle carte e la ricca consistenza del side pot, si trova a sei left con più di 13 milioni di chips, mentre Dario scende a nove e mezzo (il terzo nel count ora è ‘Igor Karkarof’ con 5 milioni e mezzo di chips).

Sempre Peters, poche mani dopo, sfrutta il big stack e miete un’altra vittima: dopo aver aperto x2,5 su blinds 70k/140k 82 da cutoff, il regular del circuito High Roller chiama per 700k il push dello short ‘Greenstone25’, che allo showdown con coppia di 8 parte nettamente favorito ma deve poi soccombere sul beffardo board 29TQJ.

‘dpeters17’ torna poi rapidamente di poco sopra i dieci milioni chiamando con middle pair la tribarrel di ‘huang33’ che ha trovato colore al river.

 

 

Di nuovo chipleader, con scoppio

Il torneo arriva a cinque left con la seconda eliminazione per mano di Dario del Tavolo Finale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ecco lo spot nella grafica che chiarisce bene la action strada per strada.

mano sammartino ft wcoop high roller

clicca per ingrandire

 

Dario si trova di nuovo chipleader con 13 milioni contro i 10,7 di Peters e i 9,4 di huang33.

Lo short della situazione è ‘Mr. Tim Caum’, che sotto i 20bb vende cara la pelle prima di soccombere pushando in suqeeze con K-Q sull’open di Dario e il call di Peters, Dario si isola con AK e su board liscio si ritrova chipleader a 3 left.

L’incredibile uno-due finale

La fase 3-handed è semplicemente da urlo. I protagonisti dimostrano di essere ben scafati e di conoscere a menadito le dinamiche nel gioco late stage, quando la pressione della $EV inizia a farsi sentire.

Quando il gioco a 3 ha raggiunto 1/6 della durata dell’intero tavolo finale e tutto lascerebbe credere che il torneo debba ancora andare per le lunghe, Dario trova l’incredibile uno-due vincente.

Su blinds 125K/250K ante 32.500, Dario apre 550.000 da bottone con 66 e si trova a dover decidere cosa fare sul push di Peters da small blind per 7.433.716.

L’italiano chiama e grazie al board liscio si ritrova in heads-up con 26 milioni di stack contro i 10 di ‘huang33’. La mano subito dopo, il giocatore dalla Cina spilla coppia di Dieci da small blind e apre 750.000, Dario da big tribetta lungo, 2.800.000, con coppia di Nove, ‘wang33’ pusha per 10 milioni e Dario snappa.

Ovviamente avete già capito che l’azzurro vede concretizzare il suo 20% preflop per questo che a tutti gli effetti, in heads-up, è un cooler. Per la cronaca, il 9 che consegna a Dario titolo, prima moneta e taglie arriva al flop accompagnato da due Sei.

Dopo la vittoria di tre anni fa allo SCOOP, Sammartino mette nella sua bacheca online anche un evento prestigioso del WCOOP.

 

Video-replay integrale a carte scoperte

Ecco il video replay integrale del Tavolo Finale vinto da Dario. Prendete pop- corn e patatine, ma soprattutto carta e penna perchè qui c’è da imparare: ecco a cosa devi prestare attenzione del replay a carte scoperte se vuoi migliorare a poker! 😉

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari