Wednesday, Feb. 19, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Feb 2020

|

 

Asian Andy colpisce ancora! Godetevi questa mano pazzesca con un doppio Ace-High

Asian Andy colpisce ancora! Godetevi questa mano pazzesca con un doppio Ace-High

Area

Vuoi approfondire?

Il canale YouTube Live at the Bike riesce sempre a regalarci qualcosa di interessante, ma questa mano le batte davvero tutte.

Mettevi comodi perché stiamo per gustarci un colpo irreale di cash game tra due reg che conosciamo molto bene: Nick Vertucci e Andy Tsai.

Nella mano in realtà sono coinvolte molte più persone nel preflop. Ma è al turn e al river che si consumano gli attimi decisivi tra i due regular.

Tuffiamoci subito nell’action senza altri preamboli. Si gioca a NL Hold’em davanti alle telecamere del Bicycle Casino con bui fissati $25/25/50, più $50 BB ante. Sono nove i partecipanti al tavolo. L’unica donna è Maria Ho.

Il player Chris rilancia per primo preflop: da UTG fa $125 con 76. James chiama da CUT con una manaccia suited come 92. Nick chiama da bottone con A7.

Andy allora da BB 3-betta fino a $625 con la mano migliore: AQ. Maria Ho folda una bella mano come J10. Chris chiama, James folda, Nick chiama.

In tre, dunque, si guardano un flop 386. Il pot è di $2.125. Andy e Chris checkano. Nick Vertucci punta in posizione $700 con il suo bel draw. Andy rilancia a $2.000. Chris folda e Nick chiama.

Turn: 10. Nick ora ha anche 4/5 di scala. Andy chiede il conteggio dello stack al suo avversario e poi punta $6.300. Nick chiama!

River 8. Andy checka, Nick pusha istantaneamente $10.675. Andy ha praticamente il triplo dello stack e si mette a pensare. Già questo è incredibile. Andy se la ride, riguarda le carte e infine…

Durante la tankate di due minuti di Andy il commentatore del Bike dice: “Nick sta raccontando di avere qualcosa come 10-10 o 7-9 o una overpair. Andy però ha dei blocker in mano, soprattutto la sua Q di quadri. A-Q è una mano davvero debole per chiamare qui, ma questi giocatori stanno giocando insieme da ore in modo exploitativo. Andy deve avere una lettura particolare su Nick per chiamare. Cosa batte qui in teoria? AJ o 54“.

E mentre il commentatore sta finendo di analizzare i range dei due giocatori, Andy stupisce tutti e fa il call vincente!

Ovviamente si sprecano i commenti entusiasti su YouTube e c’è anche qualche scettico. Qualcuno sostiene infatti che sia tutto falso. Altri sottolineano le tante ore giocate insieme da questi personaggi che si conoscono ormai benissimo. C’è perfino chi ha il coraggio di scrivere che il call al river di Andy è un easy call…

Qualcuno scherza e scrive: “Andy non si stava nemmeno guardando il cavallo dei pantaloni“. Il riferimento è ovviamente al caso Mike Postle.

Tornando sul tecnico, molti fanno notare la pessima scelta di Nick al turn. Con il suo stack forse era meglio optare per un push già al turn? Di certo ha dato dei tell significativi. Per esempio al river ha pushato troppo velocemente.

Il diretto interessato Vertucci interviene e ammette: “Ho fatto due errori. Ho puntato troppo velocemente e mi sono comprato un river troppo costoso. Ma la verità è che Andy è una bestia e ha fatto un gran call. Rispetto per l’assassino silenzioso“. Questo è uno dei soprannomi di Andy, detto anche Asian Andy.

 

 

Chiudiamo con un dubbio: Andy al river avrebbe potuto fare una figuraccia perdendo contro un AK? Difficile, perché nel cash una mano del genere avrebbe 3-bettato prima nel preflop.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari