Come è andata la prima sessione di Andrea Buonocore alla Kitty Kuo Week del Bike? | Italiapokerclub

Sunday, Mar. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Feb 2020

|

 

Come è andata la prima sessione di Andrea Buonocore alla Kitty Kuo Week del Bike?

Come è andata la prima sessione di Andrea Buonocore alla Kitty Kuo Week del Bike?

Area

Vuoi approfondire?

Poche ore fa si è conclusa la prima sessione della Kitty Kuo Week che ha visto la partecipazione dell’italiano Andrea Buonocore al Bike Casinò.

La partita 8-handed trasmessa in streaming, con blinds 25$-50$ e 50$ di straddle e di bb ante, era bella ostica: oltre alla padrona di casa (più di due milioni di dollari vinti in tornei live), al tavolo c’erano anche il giapponese Tsugunari Toma (2,2 milioni vinti in tornei dal vivo), Aaron VanBlarcum (3,3 milioni vinti in mtt live) e il fortissimo regular del Bike Garrett Adelstein, del quale abbiamo avuto modo di testare le skill a più riprese.

Alla partenza dello streaming il tavolo è 5-handed, il primo dei ritardatari ad arrivare è proprio l’azzurro. Andrea ricarica 20.000$ e dopo poco entra nel primo spot della serata.

Su apertura di Toma 250$ da cutoff con AQ, Buonocore tribetta 1.000$ da small blind KK, il giapponese chiama.

Flop 6A9, Andrea check-chiama la puntata di 800$ del giapponese.

Turn Q, Andrea checka di nuovo e poi folda sulla bet 2.400$ di Toma.

Non la migliore delle partenze, insomma. Come è vero che il buongiorno si vede dal mattino, per Andrea ha fatto da preambolo a una sessione non certo esaltante dal punto di vista dei risultati.

 

Il bilancio della sessione

Al termine della prima serata della Kitty Kuo Week trasmessa dal Live At The Bike, infatti, Buonocore si è alzato dal tavolo con 18.250$.

In quel momento ad avere più bigliettoni era Garrett Adelstein, seguito a ruota da Ken:

Ma se guardiamo al bilancio complessivo della serata scopriamo che Adelstein ha voluto giocare la partita con uno stack ultradeep, dal momento che il regular del Bike è in negativo di 1.800$.

Ken è stato il giocatore che ha accumulato le maggiori vincite (poco più di 25 mila euro) seguito a debita distanza dalla padrona di casa (Kitty Kuo ha riportato un profit di 7.300$) e da Danny (7.000$ di profitto).

Per Andrea Buonocore invece la sessione è stata col segno meno, per la precisione di 5.750$. In pratica l’azzurro ha lasciato al tavolo poco più di uno stack. Molto peggio di lui è andata a Toma e Aaron, che hanno accumulato un negativo a cinque cifre.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

 

Le statistiche di Andrea

Ma qual è stato, nello specifico, l’andamento della sessione al Live at the Bike di Andrea Buonocore? Con che statistiche ha giocato?

Mediamente, Andrea ha visto il flop più di una volta su 4: il suo VPIP è stato del 27% contro il 22% di Kitty Kuo.

In più di un piatto su due, per un VPIP complessivo del 52%, questa notte è invece entrato il primatista di questa classifica, Aaron Van Barclum, che non scopriamo di certo oggi essere particolarmente allegro:

Sul versante dei rilanci preflop Andrea si è attestato al 13%, esattamente la stessa percentuale di Kitty e di Toma e un punto percentuale in più di Ken.

Particolarmente attivo su questo fronte è stato il regular del Bike Garrett Adelstein che preflop ha rilanciato quasi una volta ogni cinque mani, per un 21% complessivo:

 

In definitiva, con un VPIP/PFR di 27/13, possiamo dire che Andrea ha espresso un gioco solido e abbastanza tight: già domani notte, nel corso della seconda sessione di questa Kitty Kuo Week, potremo vedere se il suo approccio cambierà o se invece si manterrà fedele alla linea della serata d’esordio.

Se vuoi rivedere la sessione della Kitty Kuo Week con Andrea Buonocore puoi farlo qui.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari