Sunday, Oct. 25, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Ott 2020

|

 

Cash Game: lo scontro Benyamine vs Ivey, perché King Phil è un genio

Cash Game: lo scontro Benyamine vs Ivey, perché King Phil è un genio

Area

Vuoi approfondire?

Chi non smette di stupirci, nel poker, è Phil Ivey. Ogni giocata di “King Phil”  racchiude linee di genialità, suscitando commenti ed interesse. Il minimo comune denominatore, quasi sempre, è il finale che risulta essere il medesimo: Ivey che incassa la vincita.

Una mano sintomatica della grandezza del campione di Riverside è la seguente.

La legge di Ivey

E’ il 2012, siamo ad uno dei tanti show televisivi in cui vengono seguite partite di Texas Hold’em cash game high stakes: nello specifico, si gioca il Full Tilt Million Dollar Cash Game.

I protagonisti sono i cash gamer più quotati in quel momento, ovvero Ivey, Dwan, Antonius, Benyamine, Matusow, Feldman, Hansen.

La partita è un 300$/600$ No Limit Hold’em. Gli stack si aggirano, per tutti, attorno ai 150/200 mila dollari.

La premessa di questa mano è un po’ insolita: tutti e sette i giocatori al tavolo, infatti, limpano: pertanto si assiste ad un “family pot”. Per comodità, conosciamo le carte dei giocatori che saranno protagonisti del colpo.

Benyamine ha limpato UTG con Q 9; Ivey, ha fatto call con K 7 ; Patrick Antonius ha chiamato da bottone con K J.

Piatto da quasi 5.000$.

Flop: K K 2

Dopo il check dei bui, Benyamine fa check. E’ Ivey a rompere gli indugi puntando 3.000$ col suo trips. Antonius fa call –trips migliore per lui-, così come Benyamine in progetto di colore. Tutto il resto del gruppo folda.

Turn: 4

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Benyamine chiude il colore a quadri e fa check. Ivey fa check, mentre Antonius opta per una puntata a 10.000$. Benyamine chiama, così come Ivey.

River: 5

Con quattro quadri sul board e un pot da 44.000$, Benyamine fa check. Ivey ci pensa su e punta 40.000$. Antonius folda all’istante, e la parola torna al francese, che inizia a riflettere.

Tra le altre cose, dice “è impossibile che questo sia un bluff, non si può bluffare in uno spot così“.

Dopo un paio di minuti, clamorosamente, Benyamine folda e Ivey – con la mano peggiore – vince il piatto.

Come giudichiamo la condotta di Ivey? Rappresentava qualcosa di più del colore con la sua bet al river?

Dando per buono il fold di Antonius, com’è la linea di Benyamine? Quanto grave è il suo fold?

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari