Thursday, Sep. 16, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 30 Gen 2021

|

 

Kenney, Bonomo, Holz, Colman: quattro incredibili rush a sette cifre

Kenney, Bonomo, Holz, Colman: quattro incredibili rush a sette cifre

Area

Eccezion fatta per questo 2020, inutile sottolineare il perché, gli ultimi anni del poker live sono stati capaci di regalarci incredibili emozioni, soprattutto quando si volge lo sguardo alla All Time Money List.

Sorpassi e controsorpassi da milioni di dollari che hanno completamente stravolto la classifica in pochissimo tempo, e hanno lasciato gli spettatori a bocca aperta per l’assurdità dei risultati che qualcuno è riuscito ad ottenere in un singolo anno.

Andiamo a vedere i rush più unreal degli ultimi anni della storia del poker, partendo da quello che per la prima volta ha sconvolto il mondo del poker.

2014 – Daniel Colman

11 ITM, +$22.389.481

A dire il vero visto il minor numero di risultati conseguiti nel suo anno d’oro rispetto agli altri di questa lista, forse quello di Colman non si può definire proprio un rush, ma più un big-big-big-shot contornato da altri risultati. Vedendo però che quelli che abbiamo definito semplicemente “altri risultati” contengono altri 3 premi milionari e uno ci arriva vicino, sembra giusto che Daniel faccia parte del quartetto.

Il 2014 di Colman è per il 70% il magico Big One for One Drop dove Colman ha sconfitto in HU Daniel Negreanu, incassando un premio da oltre 15 milioni di dollari. Nemmeno 3 mesi prima aveva messo in bacheca la picca al Super High Roller dell’EPT Monte Carlo, per poi fare runnerup allo stesso torneo qualche mese successivo. A questi aggiungiamo un milione e mezzo al Seminole Hard Rock Poker Open e 950.000 all’Alpha-8 di Londra.

Colman si fregerà dello scettro di rush divino con 11 tornei per un +$22.389.481.

2016 – Fedor Holz

24 ITM, +$16.093.400

Un paio d’anni dopo e arriva l’enfant prodige tedesco a prendersi la luce dei riflettori. Nel 2016 Holz ha vissuto l’apice della sua carriera, tanto da decidere di ritirarsi dal mondo del poker poiché aveva cominciato a perdere lo stimolo di migliorare che teneva viva la sua passione.

A differenza di Colman, Holz ha vinto meno soldi, ma con una costanza incredibile: sono 24 gli ITM ottenuti in un solo anno, di cui ben 6 primi posti. Il più importante di questi è stato all’High Roller for One Drop per un premio di poco meno di 5 milioni di dollari. Gli altri giocatori di questa lista hanno avuto shot di gran lunga più importanti, ed è per questo che l’anno d’oro di Holz ha ancora più valore.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

2018 Justin Bonomo

28 ITM, +$25.428.935

E proprio mentre si pensava che i risultati di Colman e Holz fossero quasi ineguagliabili, ecco che Justin Bonomo fa irruzione nella All Time Money List con un solo anno da oltre 25 milioni di dollari divisi in 28 incredibili ITM.

Pensate che solo nei primi 6 giorni dell’anno il bilancio di Justin superava il milione di dollari. Nei primi 5 mesi due primi posti in due Super High Roller Bowl da 5 milioni di dollari l’uno. A fine WSOP la ciliegina sulla torta da 10 milioni per la vittoria al Big One for One Drop (contro proprio Fedor Holz!).

Nel resto dell’anno nessuno shot pazzesco… per così dire, visto che le vittorie a 6 cifre abbondano e si sommano per un totale di quasi altri 6 milioni di dollari.

2019 – Bryn Kenney

16 ITM, +$30.321.412

E fu così che Bryn Kenney decise di sotterrare tutti i record precedenti.

Con uno stile molto più alla Colman, “solo” 16 risultati ma di qualità incredibile, Kenney ha guadagnato il 150% di tutto quello che è riuscito a vincere nei 12 anni precedenti.

5 i suoi primi posti durante l’anno, e un amore evidentemente corrisposto per le Triton Poker Super High Roller Series dove è stato il dominatore indiscusso. Monumentali $20.563.324 al Triton Million for Charity, più altri 7,5 milioni in altri tornei della stessa serie.

Per non farci mancare nulla aggiungiamo un primo posto all’Aussie Millions a gennaio per cominciare l’anno in bellezza, e un altro shot all’High Roller WPT a dicembre per chiuderlo, ed ecco la formula per conquistare in un solo anno la vetta della All Time Money List.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari