Saturday, Jul. 2, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 21 Gen 2022

|

 

Quando Phil Hellmuth trascinò il pugile Chris Eubank jr in una partita privata della Ivey’s Room…

Quando Phil Hellmuth trascinò il pugile Chris Eubank jr in una partita privata della Ivey’s Room…

Area

Vuoi approfondire?

Sappiamo che al tavolo verde Phil Hellmuth è un giocatore soggetto a colpi di testa e nervosismi assortiti.

Lontano dal tavolo invece sembra proprio che il ‘Poker Brat’ sia una persona estremamente piacevole, sempre cordiale e affabile con chi ha davanti, sia esso un amico di lunga data o una persona con cui ha appena fatto conoscenza.

La conferma arriva dal nuovo testimonial di 888poker Chris Eubank junior: ai microfoni di PokerNews il pugile britannico ha raccontato una notte particolare da lui vissuta al casinò Aria dopo aver incrociato per caso Phil Hellmuth.

 

L’incontro con Phil

In quella notte del 2019, fresco del titolo di campione del mondo IBO, Eubank stava giocando cash game a limiti bassi al casinò Aria:

“Stavo giocando 1-2$ NLHE all’Aria, giusto per divertimento, non avevo mai pensato di sedermi con tanti soldi al tavolo. Dopo aver giocato un po’ di ore mi sono alzato per andare a un club. Mentre stavo uscendo dal casinò ho visto Phil Hellmuth che camminava verso la poker room. Avevo appena iniziato a leggere il suo libro ma non sono il tipo che va da lui e chiede una foto, quindi sul momento ho pensato solo che era una cosa cool averlo incrociato”.

Ma alla fine il pugile non resiste e saluta il suo idolo pokeristico:

“Gli ho solamente rivolto un ciao e gli ho detto di continuare a fare le sua cosa. Mi ha chiesto chi fossi e quando gliel’ho detto ha risposto che è un grande appassionato di boxe. Abbiamo fatto una foto e poi mi ha chiesto cosa stessi facendo. Gli ho detto che stavo andando al club ma mi ha invitato a una partita privata alla Ivey’s Room dell’Aria.

 

L’invito alla partita privata

Sulle prime Eubank non sembra troppo convinto, ma Phil riesce a convincerlo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Ti piacerà, non preoccuparti, mi ha detto. Quindi mi sono seduto nella Ivey’s Room con Steve Aoki e il proprietario di uno strip club di Vegas visibilmente ubriaco. Non avevo con me abbastanza cash per sedere al tavolo – loro erano seduti con 15K-20K – quando questo tipo mi ha lanciato una chip da 5.000$”.

Tra una chiacchiera e l’altra Eubank riesce a far fruttare il capitale iniziale:

“Ho giocato ed è andata bene visto che ho vinto 11.000$. Ho anche chiuso la mia prima Scala Reale: questa è stata la mia introduzione al poker high stakes”

 

Un grande anfitrione

Da quanto detto da Eubank, si capisce che Phil Hellmuth quella sera si approcciò con lui in modo completamente amichevole, senza secondi fini di alcun tipo.

Siamo sicuri che, proprio come è successo a noi, anche voi quando avete letto dell’invito di Hellmuth a Eubank per giocare una partita privata nella Ivey’s Room avete visualizzato l’immagine dello squalo che liscia bene il pollo prima di spennarlo al tavolo verde. Il racconto del pugile demolisce completamente questa ipotesi:

“Phil Hellmuth è davvero un tipo ‘cool’. Pregavo di vedere una sua sbroccata durante la partita, e alla fine è arrivata, così ho anche un video commemorativo. Con lui siamo ancora in contatto, siamo in un gruppo WhatsApp insieme in cui parliamo di poker e di betting. Dopo quella volta ci ho giocato molte altre”.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari