Sunday, Oct. 20, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 22 Dic 2013

|

 

Grinder e poker pro giocano durante le feste?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Grinder e poker pro giocano durante le feste?

Area

Vuoi approfondire?

Quando per radio cambiamo dieci stazioni diverse e le uniche due canzoni che passano sono “Happy Xmas” di John Lennon e “All I want for Christmas is you” di Mariah Carey significa che siamo proprio a Natale.

Il 2013 è in dirittura d’arrivo e tanti poker players stanno tirando le somme di quest’annata. Eppure, nonostante manchino davvero pochi giorni all’alba del nuovo anno, molti grinder cercheranno di sfruttare queste feste per “schienare” i tanti fish natalizi che spunteranno in questo periodo.

L’opinione sembra essere infatti piuttosto diffusa: questo è il momento perfetto per far valere la propria edge su quei giocatori occasionali che si presenteranno ai tavoli tra una fetta di panettone e un bicchiere di prosecco.

Abbiamo dunque interpellato alcuni nomi noti del punto it per chiedere loro se, quanto e quando giocheranno durante le festività natalizie.

Il team pro di Poker Club Maurizio Musso consiglia di giocare il più possibile perché “sotto le feste è il momento perfetto per darci dentro e far valere le nostre abilità”.

Della stessa idea anche Federico Piroddi “il field si ammorbidirà infinito”, ma il vincitore dell’IPT di Sanremo ha già deciso di prendersi un break e godersi al meglio queste vacanze.

Periodo di pausa anche per Jackson “djackmpkr” Genovesi che comunque non trascurerà del tutto il lavoro: “Penso che questo sia decisamente un periodo molto +ev! Nonostante ciò giocherò un po’ meno ma un occhio al 5/10 lo butterò sempre: un fish natalizio vale 1.000 euro in un quarto d’ora…”

Andrea “andreapuppa” Sorrentino di Poker Yes non può invece permettersi alcun tipo di pausa: “Diciamo che avrei preferito staccare un po’ anche perché questo mese ho già fatto un bel profit, però non posso rischiare di perdere la classifica! Attualmente, infatti, sono in testa nella mensile di Pokeryes però dietro di me c’e’ quel “balordo” di Luigi Curcio e mi toccherà grindare per mantenere la posizione visto che quella peste è capace di sorpassarmi anche all’ultimo giorno di dicembre!”

Di diverso avviso è invece Davide “DJDave_en” Nutarelli, che non ritiene affatto questo periodo così profittevole: “Non credo che ci siano chissà quanti fish in più, specie ai limiti/buy in molto alti. Il field rimane più o meno lo stesso quindi grinderò normalmente nei giorni interessanti, esclusi i prefestivi in cui sarò a suonare in giro per i locali.”

Nutarelli è convinto che i fish siano sempre più in calo e, di conseguenza, sarà sempre più dura anche in questo periodo dell’anno. Una voce fuori dal coro, ma come contraddire un player che in mtt ha fatto oltre 800.000$ di profit in cinque anni?

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari