Friday, Oct. 22, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Mar 2014

|

 

Omania, ‘Actaru5’ grande protagonista: “L’Omaha nei miei programmi futuri”

Omania, ‘Actaru5’ grande protagonista: “L’Omaha nei miei programmi futuri”

Area

Vuoi approfondire?

Una settimana a quattro carte. Siamo in dirittura d’arrivo per quanto riguarda il festival dedicato all’Omaha organizzato da Pokerstars: questa sera andranno di scena i day2 dei Main Event (High, Medium e Low) “Omania“, che chiuderanno ufficialmente la speciale kermesse.

La manifestazione ha attirato tantissimi player e si è rivelata un vero e proprio successo. L’Omaha è sicuramente la variante più apprezzata dai player italiani i quali, grazie a questa iniziativa, hanno potuto affrontarsi in tornei da buy-in per tutte le tasche.

Proprio come per l’atto conclusivo ancora in corso, tutti gli otto eventi dell’Omania sono infatti stati suddivisi in High, Medium e Low per dare la possibilità a tutti di cimentarsi e divertirsi in questa entusiasmante disciplina.

Un totale di oltre 8.000 iscritti nei 24 tornei dedicati. L’MTT a riscuotere maggiore successo è stato l’evento #2 Low, un 2 euro Rebuy Pot Limit 6 max, che ha fatto segnare ben 1.222 ingressi. Apprezzatissimo anche il 5€ PLO, 4max, progressive knock-out (Evento #4 della sezione Low), che ha sfondato a sua volta la quadrupla cifra, registrando 1.045 iscrizioni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Grandi protagonisti dell’iniziativa anche i Team Pro Online di Pokerstars, Vito “W1llys” barone e “Actaru5” che hanno raggiunto il tavolo finale rispettivamente sesto nell’evento #5-H e quarto nel #4-M.

Il membro mascherato, al suo quinto anno da Supernova Elite, è ancora dentro, 26/33, nel Main Event High (150€ PLO 6-Max) e questa sera punterà la prima moneta da 11.500€: “Questo Omania è stata una grandissima iniziativa. Avere tre fasce diverse per ogni torneo è stato un’ottima idea per far conoscere questa variante anche ai meno esperti. Mi piacerebbe molto se questa specialità emergesse tanto quanto l’Hold’em, ma, per ora, la vedo molto complicata: il Texas è molto più immediato e la gente è troppo affezionata alle ‘due carte. L’Omaha, specialmente nella variante Hi/Low, è un gioco veramente molto tecnico, l’amatore troverà sicuramente maggiore confidenza con la ‘semplicità’ dell’Hold’em e fare un po’ più di difficoltà nell’avvicinarsi a questa disciplina.”

La manifestazione ha entusiasmato “Actaru5” al punto di far entrare l’Omaha nella sua futura “schedule”: “Dal punto di vista personale ammetto una profonda ignoranza del gioco che, sino ad oggi, ho praticato davvero poco: spero colmare le mie lacune nel più breve tempo possibile. Spinto da questa parentesi dell’Omania, mi sono infatti ripromesso di studiare questa variante e iniziare a giocarla con sempre più costanza. E’ uno dei grandi obiettivi che mi pongo per questo 2014.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari