Thursday, Sep. 19, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 17 Feb 2015

|

 

Ruggero ‘Il Sommo’ Raimondi trionfa nel primo lunedicale di Open Face Poker

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Ruggero ‘Il Sommo’ Raimondi trionfa nel primo lunedicale di Open Face Poker

Area

Vuoi approfondire?

Giornata epocale quella del 16 febbraio per tutti gli amanti dell’OpenFace. Si è infatti svolto il primo main event del lunedì su OpenFacePoker.it: un torneo dal montepremi garantito di ben 500 euro a fronte di una quota di iscrizione di 20 euro.

A trionfare su tutti è stato Ruggero Raimondi con il nickname “spruzzz”, che si è imposto su JACKOAA73. A completare il podio un nome altisonante del poker nostrano, come quello del chiptricker più famoso d’Italia, Erion Islamay.

 

spruzzante

 

Raimondi è uno dei giocatori più assidui sul sito e ha iniziato a giocare a soldi veri dalla seconda metà di dicembre 2014.

Principalmente gioco cash game, dallo 0,10 € a punto a 1,00 € a punto, dipende dal traffico. La modalità che preferisco è quella Pineapple, forse più suscettibile alla varianza ma certamente più divertente di quella classica. Da qualche settimana mi sto cimentando anche con i tornei multitavolo, specialità altrettanto divertente che permette di arrivare a premi più corposi investendo buy-in minimi.”

Ruggero è conosciuto nel mondo del Texas Hold’em con il nickname “IlSommo” e ha legato la sua attività ai tavoli dei casinò italiani al gruppo delle Furie Rosse, tra i quali spicca il nome di un grande amico di Raimondi, ovvero Riccardo Lacchinelli che perso il suo storico sponsor si presenta spesso ai tavoli con la maglia del team.

Il Sommo non ha mancato di braggare sui social network la vittoria nel lunedicale di Open Face e l’abbiamo quindi raggiunto per farci dire a caldo quali siano stati i passaggi significativi della sua vittoria.

La mano che mi ha fatto svoltare riuscendo ad arrivare chipleader nell’ultimo tavolo a tre è stata quando sono riuscito ad entrare in fantasyland contro i miei ultimi due avversari, potendo così giocare la mano successiva con tutte le 13 carte visibili e componendo un full bottom e una scala in middle che mi hanno garantito un bel salto in chips.”

Il torneo ha avuto un ottimo successo e diverrà probabilmente un appuntamento fisso per tutti gli amanti del gioco a 13 carte visto anche il buon riscontro da parte di tutti i giocatori ai tavoli.

“La struttura è rimasta molto giocabile anche per l’introduzione di una nuova modifica che ha incrementato la durata del livello con il salire degli stessi. Abbiamo chiuso a 800 chips per punto con un toltale di 45.000 chips in gioco.”

Vista l’opportunità cogliamo l’occasione per chiedere a Raimondi un consiglio per tutti coloro che si stanno avvicinando per la prima volta all’Open Face.

Sul sito OpenFacePoker.it sono disponibili sia la modalità allenamento (a soldi finti) sia quella MTT in versione freeroll che permette a costo zero di cominciare a vincere soldi veri e impratichirsi cercando di capire come meglio distribuire la propria mano di partenza a seconda di quello che il mazzo ci consegna. Posizionare il set in modo corretto è infatti fondamentale per diventare un giocatore vincente.”

 

Vuoi fare anche tu come “IlSommo” e vincere il prossimo lunedicale? Iscriviti a OpenFacePoker, la prima piattaforma online italiana dedicata esclusivamente all’Open Face, e inizia a giocare con il nostro bonus benvenuto di 100 euro!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari