Saturday, Sep. 21, 2019

Strategia

Scritto da:

|

il 29 Gen 2015

|

 

Open Face Poker: posizionare il set correttamente

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Open Face Poker: posizionare il set correttamente

Area

Vuoi approfondire?

La base di partenza per imparare a giocare a Open Face Poker è posizionare nel modo corretto le prime cinque carte a nostra disposizione, il cosiddetto set.

Ovviamente è impossibile fornire delle regole inconfutabili perché la varietà di combinazioni di cui possiamo disporre è enorme. Ma tenendo sempre a mente i 5 consigli di partenza per giocare a OFP, definiamo le prime basi per chi si affaccia a questo gioco appena sbarcato in Italia.

 

Difendiamo la coppia

Il vecchio adagio del Texas Hold’em è ancora più vero nell’Open Face Poker. Non spezziamo mai una coppia, anzi facciamo della pocket pair la nostra base per costruire una mano molto valida posizionandola nella fila inferiore come base per tris, doppie coppie o full.

 

Posizioniamo Donna [o Re] nella fila superiore

Se tra le prime cinque carte abbiamo una donna o un re (che non servono per altre combinazioni su altre file) posizioniamoli nella fila superiore cercando così di entrare a Fantasyland. Meglio ancora se abbiamo abbinato un asso che possiamo mettere nella fila di mezzo in modo da realizzare una ventina di punti con una sola coppia di donne (o cowboys) e una coppia di assi.

 

Evitiamo le coppie basse nella fila superiore

Sebbene sia un buon punto una coppia con solo tre carte a disposizione, avremo molte difficoltà a realizzare un punto valido piazzando subito una coppia nella fila più alta. Inoltre ricordiamo che solo dalla coppia di 6 in su avremo dei punti bonus. Quindi è meglio prendere la nostra coppia e metterla nella fila più bassa nella speranza di realizzare una doppia coppia o un full.

 

Inseguiamo il flush draw solo se…

Se abbiamo quattro carte di picche posizioniamole nella fila più bassa in modo da realizzare il prima possibile un colore. Facciamo la stessa cosa anche se abbiamo solo tre carte dello stesso seme a meno che una di queste carte formi una coppia o che ci possa tornare utile per cercare di entrare a Fantasyland. In questo caso prediligiamo quasi sempre la coppia o la nostra donna alta.

 

Facciamo attenzione ai blocker

Se non siamo i primi a parlare, dovremmo sempre considerare le carte dei nostri avversari. Così se siamo sul bottone e abbiamo tre cuori, ma i nostri due avversari hanno già posizionato altre sei carte dello stesso seme possiamo evitare di cercare il flush draw e giocare per fare delle doppie coppie. Allo stesso modo dobbiamo contare sin da subito i nostri out: ad esempio è inutile giocare per una bilaterale se quattro dei nostri otto out sono già stati bruciati dagli avversari.

 

Mettiamo l’Asso al centro

Posizionare un asso nella fila di mezzo non è quasi mai sbagliato. Spesso una semplice coppia di assi ci permetterà di realizzare una coppia di re o di dame nella fila più alta; mentre nel caso di doppia coppia con gli assi spesso avremo il punto migliore con le cinque carte di mezzo e potremo non essere scooppati. L’unica eccezione a questa regola è quando vogliamo cercare un colore nella fila inferiore.

 

Non prendiamo troppi inutili rischi

Vogliamo a tutti i costi cercare di ottenere royalties ed entrare in Fantasyland ma non per questo dobbiamo metterci sin da subito nella posizione di non riuscire a realizzare una mano valida e sballare. Posizionare per esempio un tris nella fila di mezzo seppur ci dia subito due punti, è quasi sempre un azzardo che non paga.

 

Metti in pratica questi consigli provando OpenFacePoker, la prima piattaforma online italiana dedicata esclusivamente all’Open Face: inizia a giocare con il nostro bonus benvenuto di 100 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari