Saturday, Sep. 21, 2019

Strategia

Scritto da:

|

il 12 Feb 2015

|

 

Le monster hands nell’Open Face Poker

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Le monster hands nell’Open Face Poker

Area

Vuoi approfondire?

Nell’Open Face Poker, a differenza delle altre specialità finora approdate sul suolo italico, non si può decidere di foldare e non giocare una mano.

Siamo obbligati a partecipare ogni volta che siamo seduti al tavolo.

Diventa quindi ancora più importante avere una buona mano di partenza, anche se le possibilità di difesa quando le nostre prime cinque carte non sono formidabili sono infinite.

Vediamo insieme quali sono i set più belli da avere tra le mani e come giocarli.

 

TRIS

Avere tre carte uguali tra le prime cinque è sicuramente un bel colpo di fortuna.

Mettiamo sempre il nostro tris nella fila più bassa in modo da non correre il rischio di non avere una mano valida. La differenza in questo caso la fa il posizionamento delle altre due carte.

Personalmente metto sempre una delle due vicino al mio tris in modo da darmi fin da subito la possibilità di trovare un full. L’altra la posiziono invece nella riga centrale a meno che sia una donna o un re che metterò nella fila più alta alla ricerca di Fantasyland.

Un’eccezione a questa regola è quando le due carte spaiate sono una donna e un asso (o una donna e un re, o un asso e un re): in questo caso posizione la carta dal valore più alto nella riga centrale e il re o la donna in alto, lasciando il mio tris solitario in basso.

Altra eccezione è quando ho due carte veramente basse come un due e un quattro o due carte dello stesso seme: le metto nella fila di mezzo nella speranza di una doppia coppia o di un colore con un full più sotto.

 

FLUSH DRAW (O SCALA) FLOPPATA

Se abbiamo cinque carte dello stesso seme o una scala è facile capire che posizionarle nella fila più bassa ci dà sin da subito delle royalties: quattro per il colore o due per la scala.

Stiamo però attenti, se non siamo under the gun, alle carte dei nostri avversari: nel caso abbiamo poche possibilità di entrare in Fantasyland o vediamo flush draw o full già chiusi potrebbe essere vitale spezzare la nostra scala in due posizionando due carte nella fila più bassa e tre in quella mediana.

 

DOPPIA COPPIA

Quando ho due coppie in mano la mossa più safe da fare è metterle nella riga inferiore in modo da avere la possibilità di fare full il prima possibile e ottenere così sei punti bonus.

Io però sto sempre attento alla quinta carta e al valore delle mie coppie.

Se per esempio ho un asso posiziono sempre la doppia in basso, mentre se ho una donna o un re, mi vedrete spesso ai tavoli di Open Face mettere la coppia più bassa, specie se è dal cinque in giù, nella fila di mezzo in modo da cercare una doppia coppia su entrambe le righe.

Nel caso la quinta carta sia un dieci o meno la mia scelta si basa sulla differenza di valore tra le due coppie e le carte già esposte dai miei avversari nel caso io non sia il primo a parlare.

 

DOPPIA COPPIA ASSI E RE

Il posizionamento del set quando abbiamo due assi e due re (o due donne) è semplicissimo: mettiamo i re nella fila più alta e gli assi nella fila di mezzo. Quello a cui dobbiamo poi fare attenzione è raggiungere il prima possibile una doppia coppia in basso.

Non vado quindi mai alla ricerca di colori improbabili o scale a incastro perché rischierei di bruciar in un sol colpo il vantaggio dato dalla mia monster hand.

Solo in un caso piazzo il mio set in modo diverso e cioè quando la quinta carta è una donna. Assi in basso, cowboys in mezzo e dama in cima è il mio set preferito.

 

Prova a seguire i miei consigli o sperimentare nuove strategie di gioco su OpenFacePoker, la prima piattaforma online italiana dedicata esclusivamente all’Open Face: inizia a giocare con il nostro bonus benvenuto di 100 euro.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari