Monday, Mar. 18, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 27 Apr 2015

|

 

Islamay sull’Open Face: “Semplice e accattivante: il Pineapple è il top!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Islamay sull’Open Face: “Semplice e accattivante: il Pineapple è il top!”

Area

Vuoi approfondire?

E’ una disciplina che sta prendendo sempre più piede tra i player nostrani. Esplosa lo scorso anno in quel di Las Vegas sta ora contagiando tanti professionisti del poker azzurro.

Tra questi c’è anche Erion Islamay, che in quel di Venezia durante il WPTN targato Gioco Digitale, ci ha parlato anche dell’Open Face Poker.

“E’ un gioco semplice da imparare, accattivante e che non ha nulla a che fare con il poker! Certamente ci sono degli aspetti strategico/matematici che lo rendono una disciplina a tutti gli effetti. Ma è un gioco a carte scoperte dove non esiste il bluff quindi ci sono sicuramente delle differenze sostanziali rispetto all’Hold’em al quale siamo abituati. Ci sono strategie diverse, ma vi assicuro che sono altrettanto belle e stimolanti: sono convinto che il ‘cinese’ spopolerà presto!”

Più che l’Open Face Classico, Erion ammette però di prediligere la modalità Pineapple, nella quale si pescano 3 carte in un singolo turno: 2 verranno posizionate per formare il punto in tavola, la terza verrà invece scartata e sarà invisibile ai nostri avversari.

“E’ senza ombra di dubbio la variante che più mi attira: credo ci sia ancor più strategia visto che la carta scartata resta coperta e bisogna esser bravi a capire quale possa essere in base alle informazioni che ci danno i nostri avversari. Ci sono piccole cose che solo la questa modalità offre. E’ vero sì che è un gioco a carte scoperte, ma allo stesso tempo una parte resta coperta ed è proprio questo il fattore intrigante: non siamo abituati a ragionare conoscendo le carte del nostro avversario, figuriamoci quanto possa essere complicato intuire quelle ‘muckate’. Questo aspetto scatena dinamiche del tutto nuove e assolutamente stimolanti”.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari