Thursday, Nov. 21, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 17 Feb 2015

|

 

MTT Online: i cinque errori da evitare in early stage secondo Massimo ‘maxshark’ Mosele

MTT Online: i cinque errori da evitare in early stage secondo Massimo ‘maxshark’ Mosele

Area

Vuoi approfondire?

Andare avanti negli MTT online non è certamente impresa facile, specialmente in tempi come questi, dove il field è diventato sempre più ostico e preparato rispetto ad alcuni anni fa.

Tuttavia, nonostante il livello medio sia cresciuto, molti giocatori continuano a commettere diversi errori che nelle fasi iniziali di un torneo possono risultare fatali.

Cosa dobbiamo assolutamente evitare di fare quando ci troviamo in fase di early stage e il nostro stack è ancora maggiore100 grandi bui?

E soprattutto cosa dobbiamo correggere per evitare una uscita prematura dal torneo?

Lo abbiamo chiesto a Massimo maxshark” Mosele, poker pro di PokerYes, che ci ha spiegato quali sono, secondo lui, i cinque errori più comuni da evitare nelle fasi iniziali di un torneo.

 

1) Andare rotti preflop con mani come AK, QQ, JJ, TT

“Il primo errore da evitare quando ci troviamo in situazione di early stage è quello di andare rotti preflop con mani come AK, QQ, JJ e TT quando il nostro stack è maggiore di 100x. Mosse del genere all’inizio di un torneo si rivelano molto spesso a valore atteso negativo: motivo per cui la cosa migliore da fare è preservare lo stack, cercando di pot-controllare.”

 

2) Stringere troppo i range di call alle 3-bet

“Un altro sbaglio che commettono molti giocatori è quello di non allargare i range dei call alle 3-bet. Dal momento che ci troviamo ancora all’inizio di un torneo e siamo ancora deep, se hittiamo il nostro board possiamo prendere molti BB ad un avversario che non riuscirà a foldare la sua monster hand.”

 

3) Sottovalutare il vantaggio della posizione

“Un altro errore evidente è quello di non approfittare della posizione. Quest’ultima, infatti, rappresenta uno degli aspetti più importanti del Texas Hold’em, specialmente quando siamo in early stage e siamo ancora piuttosto deep. Detto in altri termini bisogna giocare più piatti quando siamo in posizione.”

 

4) Tiltare dopo un brutto spot perso

“Non bisogna mai tiltare dopo aver perso un brutto spot, soprattutto quando ci troviamo in early stage. In questa situazione, infatti, anche se perdiamo la metà del nostro stack avremo ancora un numero sufficiente di BB per andare avanti. Per cui è inutile gettare via le chips che ci sono rimaste tentando recuperi immediati che spesso si traducono in rapide eliminazioni. Non conta quanto è l’avarage ma quanti BB abbiamo noi.”

 

5) Ignorare gli avversari più deboli

“Mai distrarsi guardando soltanto le proprie carte. Lo dico soprattutto perché se abbiamo pochi tavoli aperti conviene individuare i player più occasionali e giocare il maggior numero di mani possibili contro di loro. Sarebbe un errore, infatti, lasciare prendere ad altri le chips che possiamo guadagnare più facilmente agli avversari più deboli.”

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari