Tuesday, Feb. 7, 2023

Poker Online

Scritto da:

|

il 2 Dic 2016

|

 

Christian Nuvola frena gli entusiasmi per la liquidità condivisa: “Serve il triplo del roll per affrontare gli swing”

Christian Nuvola frena gli entusiasmi per la liquidità condivisa: “Serve il triplo del roll per affrontare gli swing”

Area

Vuoi approfondire?

Continuiamo a parlare di liquidità condivisa visto che per il 2017 potrebbe diventare realtà.

Ieri vi abbiamo riferito il punto di vista di un giocatore che ha provato a misurarsi con un field straniero (sul .com) ma con scarso successo, portandovi l’esempio di Nicola Cappellesso.

Oggi vogliamo mettere in guardia ulteriormente i più entusiasti con gli avvertimenti di un altro regular di tutto rispetto come Christian Nuvola.

Anche lui il ‘punto com’ lo ha provato in Slovenia ed è stato costretto a rientrare in Italia dopo il blocco di questa estate che ha stravolto i piani di molti grinder emigrati.

Christian è uno dei reg più noti, vincenti e costanti del nostro field e sembra avere le idee piuttosto chiare su quello che potrebbe significare aprire un mercato con altre nazioni europee:

Molti mezzi pro e mezzi reg del .it non sono abbastanza vincenti per affrontare un .eu o comunque un palinesto allargato ad altre nazioni. Ne sono convinto, perché già vincere poco ad ABI basso nel .it e non avere un ROI alto con questo field qua vuol dire avere ROI ancora minore con un field più ampioIl field non si indurirebbe con la liquidità condivisa ma non capisco perché molti vogliono a tutti i costi questo mercato unico se già ora swingano 5mila e 10mila euro. Per me sono soldi inconcepibili! Adesso le cifre degli swing si fermano a quei livelli con i field da duemila partecipanti. Poi assisteremo a swing tre volte maggiori! Diminuisce di sicuro la percentuale dei giocatori vincenti all’ABI basso ma non di tanto, perché se uno è vincente è vincente. L’unica cosa che cambia come detto sono gli swing pesanti da affrontare. C’è chi va rotto ad ABI basso sul .it gli e che avrà bisogno del doppio o del triplo di soldi sul conto con una liquidità più ampia. Se per un mese non riesci a fare tavoli finali là rischi di perdere 10-15k. In Italia purtroppo per colpa del mercato chiuso abbiamo tutti un roll basso, non si può fare il salto di qualità“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per chiudere, abbiamo chiesto a Christian se secondo lui un eventuale field europeo potrebbe ricordare quello dell’attuale ‘punto com’.

Ci ha risposto così: “Il poker sul .com è un altro gioco, con range diversi e altre dinamiche. C’è soprattutto tantissima varianza. Il nuovo field che si potrebbe creare dall’anno prossimo secondo me sarà tutto sommato abbastanza morbido. Il livello tecnico di francesi e spagnoli più o meno è uguale al nostro“.

 

Nuvola-Copertina

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari