Sunday, Aug. 9, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 5 Ott 2017

|

 

I palinsesti MTT di stasera nei paesi della futura liquidità condivisa

I palinsesti MTT di stasera nei paesi della futura liquidità condivisa

Area

Vuoi approfondire?

Nonostante gli attacchi e le critiche di cui è stata oggetti negli ultimi giorni, la liquidità condivisa del poker online dovrebbe essere sempre più vicina.

Per sapere cosa aspetta i giocatori di tornei multitavolo, siamo andati a sbirciare i palinsesti dei multi-table-tournament in programma stasera (giovedì 5 ottobre 2017) dalle ore 20.00 a mezzanotte sulle più trafficate poker room di Francia, Spagna e Portogallo.

Abbiamo trovato programmazioni molto diverse e variegate: eccole nel dettaglio paese per paese.

 

Francia

Dei paesi della nuova liquidità allargata è l’unico in cui PokerStars non recita la parte del leone. Oltralpe infatti la room della picca rossa ha subito la agguerrita concorrenza di Winamax, piattaforma nazionale che a breve arriverà anche in Italia.

Tra gli operatori autorizzati dall’ARJEL ci sono anche bwin, Betclic, PartyPoker, PMU e Unibet.

 

Winamax

La lobby mtt della poker room è caratterizzata da una larga presenza dei 6-max, formato che dalle nostre parti è ancora relegato a un ruolo da comprimario. L’offerta è davvero vasta per tutti i livelli, con i giocatori di ‘High-Stakes’ che possono contare sulla partenza in contemporanea alle 21.30 del 300€ HighRoller 30k grt e del 100€ Monster Stack 4k grt.

 

 

PokerStars*

La lobby mtt di PokerStars conferma la predilezione dei giocatori francesi per il formato 6-max. E si nota anche una bella fetta di tornei con taglie. Il giovedì online di PokerStars.fr è caratterizzato dal Thursday Full KO delle 20.30, dal buy-in da noi mai visto di 400€. Da notare anche il formato per noi innovativo “Top Chrono”, in cui la durata del torneo è decisa a priori.

 

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Spagna

In Spagna PokerStars è invece tallonata da 888poker, room dell’altro colosso mondiale del gaming che si è dimostrata molto attiva anche nella organizzazione di eventi live, in arrivo a breve anche in Italia.

Nel paese iberico sono attive in tutto otto licenze per il poker online rilasciate dall’Ente omologo di AAMS, il DOJI (Dirección General de Ordenación del Juego): oltre alle due appena menzionate troviamo PartyPoker e bwin (licenza Electraworks), Betfair, Bet365, Casinò Barcelona Interactivo, CIRSA e PT Entretenimiento Online.

 

PokerStars

Sulla estensione spagnola della picca rossa il giovedì non è un giorno come gli altri: stasera è infatti in programma il 250€ Super Jueves da 40K gtd, e sempre al Super Jueves sono dedicati altri tornei speciali, dal 50€ Warm-Up 15k gtd delle 20 a chiudere con il 20€ hyperturbo 10k gtd che parte a mezzanotte.

 

888poker.es

Su 888poker.es invece la parte del leone la fa il 160€ El Gran Jueves 10.000€ grt. Se oltre all’Italia la poker room si estenderà anche a Francia e Portogallo, la sua offerta condivisa di tornei potrebbe diventare davvero degna di nota:

 

 

Portogallo

Nel paese lusitano il poker online è stato regolamentato solamente lo scorso anno. Questa nascita recente, oltre al bacino di giocatori giocoforza limitato in un paese con dieci milioni di abitanti, si traduce in un palinsesto mtt in cui il torneo più importante della settimana, il 100€ Sunday Special, avrà domenica prossima un montepremi garantito di 10.000€.

Ecco i tornei in programma stasera su PokerStars.pt:

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari