Monday, Nov. 29, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 27 Ott 2017

|

 

Domenico Gala checkbacka river con Full House: “Più semplice di quanto possa sembrare…”

Domenico Gala checkbacka river con Full House: “Più semplice di quanto possa sembrare…”

Area

Vuoi approfondire?

Ai tavoli è veramente uno di quelli che non vorresti mai avere accanto: Domenico Gala, “scellone9477” su PokerStars.it, “ziototo94” sul dot com è senza dubbio tra i regular più fastidiosi da trovarsi alla sinistra.

Grazie ad uno stile particolarmente aggressivo, ‘mimmo’ sa sempre mettere costante pressione ed è maestro nel portare fuori dalla ‘comfort zone’.

In uno spot giocato pochi giorni fa al 55$ (40.000$ garantito) su PokerStars dot com, il player di origini siciliane ha però dimostrato di saper scalare marcia e tirare il freno quando c’è qualcosa che ‘non lo sconfinfera’.

Gala ha infatti optato per un check back al river con full house, riuscendo a perdere i minimi in uno spot in cui tanti avrebbero gridato al cooler!

L’action? Early stage, blinds 125/250, ante 30. Apertura di ‘ziototo94’ (stack 103x) a 570 da Utg con 66, foldano tutti fino a small blind (stack 64x) che decide di tribettare 2.250. Call per Gala.

Flop: KK6.

Checka small, bet 1.606 per Domenico, call.

Turn: 4

Check to check.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

River A

Checka nuovamente small blind e ‘ziototo94’ opta per il check behind: allo showdown small blind mostra AK e si assicura il piatto…

Per quali ragioni Domenico ha scelto di tenere questa condotta e di non puntare sull’ultima street? Ascoltiamolo:

“Agli occhi di giocatori meno esperti, il TP potrebbe sembrare particolarmente complesso… Invece non lo è affatto! 😉 Su open mio da utg, small blind con quello stack non dovrebbe avere mai un range light di tribet, sapendo che sarò spesso propenso a flattare. E’ un player con cui ho una discreta history e sa bene che deep stack non folderò. Postflop, quando check calla su KK6 restringo il suo range a A-A, Q-Q, J-J e qualche A-K. Con T-T credo si sarebbe limitato al call pre. Turn checko back perché farei particolarmente fatica a prendere tre street di value dalle sue combo di valore che non contengono il K. Il river è una delle carte più brutte del mazzo, non solo perché sono passato dietro a eventuali A-A, A-K, ma anche perché combo come Q-Q, J-J difficilmente pagherebbero la mia bet river, che su questa linea (bet-check-bet) sarebbe troppo spesso ‘vera’. Presumendo che le combo di A-Q tenderebbe a c-bettarle flop piuttosto che a check/callarle, non resta praticamente nulla da cui prendere value. Puntare qui sarebbe un chiaro errore, visto che le possibilità di autovaluebettarsi sono troppo elevate!”

Tutto semplice, no? 🙂

Siate onesti e diteci in quanti avrebbero giocato allo stesso modo!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari