Tuesday, Jul. 14, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 2 Mar 2017

|

 

Ryan Fee spiega come giocare da bottone in heads up: “Si apre 2,5x e si 3betta il 20% del range”

Ryan Fee spiega come giocare da bottone in heads up: “Si apre 2,5x e si 3betta il 20% del range”

Area

Vuoi approfondire?

Vi piacciono gli heads up e vorreste gettare le basi per un’ottima strategia preflop?

Allora dovete dare un’occhiata al video del coach americano Ryan Fee che ci parla di quando e come bisogna rilanciare da bottone in heads up.

Ryan Fee è amico e socio di Doug Polk, dal quale sicuramente avrà imparato molto sulla bellissima disciplina del testa-a-testa.

Il filmato che vi proponiamo in fondo all’articolo è stato pubblicato sul canale YouTube della scuola UpswingPoker. Ecco cosa spiega Fee:

Negli heads-up il bottone è anche il piccolo buio e preflop parla per primo. Il bottone deve rilanciare con tantissime mani, la size migliore è compresa tra le 2 e le 3 volte il bb.

Limpare è possibile ma non è la scelta ottimale in generale, è difficile da bilanciare. Considerate che rilanciando ovviamente si possono vincere degli spot già preflop“.

È importante adattarsi agli avversari. Fee dice: “Se un avversario gioca tight, tu giocherai più loose. Se un avversario gioca loose, tu giocherai più tight.

Se il tuo avversario 3betta spesso, allora tu giocherai più tight. Se lui 3betta meno, giocherai invece in maniera più loose“.

Passiamo alle size: “Se scegli una size di apertura di 2x, dovrai rilanciare quasi tutte o addirittura tutte le tue mani: si va dal 90 al 100% del range.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Se la tua size è 2,5x devi apire una percentuale di mani compresa tra l’80% e il 90%“. Fee spiega che l’apertura 2,5x è quella più popolare tra i grinder.

Infine se la tua size è 3x devi aprire il 70-80% delle mani. Sono percentuali che vanno naturalmente aggiustate in base allo stile di gioco avversario e alla frequenza delle sue 3bet preflop“.

Chiudiamo dunque con le percentuali di 3bet: “Se un player fa segnare una percentuale di 3bet compresa tra il 10 e il 15%, significa che sta adottando una strategia conservativa.

Se la percentuale è compresa tra il 15 e il 20%, stiamo parlando di una tendenza moderata alla 3bet. Sopra il 20% il gioco è molto aggressivo“.

La frequenza ideale di 3bet per Fee è pari al 20% delle mani. Su questo è assolutamente in linea con i consigli che dà il suo socio Polk, uno che con gli heads up ha vinto 3,5 milioni di dollari

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari