Saturday, Aug. 17, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Ago 2018

|

 

Who shot the sheriff? Un redivivo Andrea Crobu dà spettacolo su PokerStars con un very nice call!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Who shot the sheriff? Un redivivo Andrea Crobu dà spettacolo su PokerStars con un very nice call!

Area

Vuoi approfondire?

Lo sceriffo è tornato in città.

Questo il titolo del post di Andrea Crobu comparso sulla sua Fanpage, seguito da un BOOM che ha subito catturato la nostra attenzione.

Una ‘sceriffata’ in piena regola nelle prime fasi di un MTT da 100€ che non poteva certo passare inosservata al nostro occhio attento, specialmente perché il protagonista in questione non si affacciava da diversi mesi sulla room della Picca Rossa.

Stavolta però, oltre a chiedere all’interessato di esporci il suo TP, abbiamo approfondito la questione ponendogli alcune domande sul perché di questa scelta tanto azzardata quanto vincente, in una fase del torneo in cui difficilmente si arriva a vincere un pot da 200BB con Asso carta alta.

Ma procediamo con ordine e partiamo dall’analisi del colpo:

mano-crobu

Flop: Oppo è un giocatore aggro-fish, questa è l’informazione più importante che ho prima di cominciare il colpo. Gli ho visto giocare una mano con A-9 su board 6-6-8-8-3 dove ha turnato in bluff A-high, quindi sono cosciente del fatto che potrebbe combinarla pur avendo valore di showdown, motivo per cui al turn mi trovo di fronte a una decisione più complicata. Contro di lui avevo circa 300/400 mani, non un campione enorme ma sufficiente a capire che, giocando una mano su tre, il suo range di flat da SB poteva essere più largo di quanto ci si possa immaginare. 

Quando donka flop close to pot, considerando la fase del torneo e gli stack in gioco, il fold è sicuramente la mossa +EV per un player MTT in quanto non ha molto senso impelagarsi, ma da buon cash-gamer non volevo mollare subito il pot…Anche perché è abbastanza face-up su un 5 o su delle coppie piccole come 3-3/4-4/7-7/8-8/9-9. Penso che per il suo stile di gioco avrebbe 3-bettato le coppie da 10-10 in su, quindi decido di chiamare per bettare in value Assi e Jack o altre overcard come K e Q che rientrano nel mio range percepito. 

Turn: Qua arriva la decisione più difficile. In base alle info a disposizione la mia unica paura è che stia trasformando in bluff un K-x, tuttavia il check-raise mi puzza un po’. E’ difficile che un fish giochi così un 6, al flop piuttosto avrebbe donkato più piccolo o check-raisato, mentre quando lo fa al turn nel range ha tantissimi draw come 4-7, 8-7. 9-8 o mani come 4-3s. L’ipotesi che stia overplayando un Kappa si riduce ulteriormente perché di norma un fish in questa situazione si sarebbe limitato al call per poi magari bettare al river. 

River: Una volta che decido di chiamare turn è perché ho intenzione di chiamare sulla maggior parte dei river e la Dama a cuori è sostanzialmente una blank. Avrei passato soltanto su river quali 7, 8, 9 o 4 che chiudono draw. Lui shova come previsto e, dopo essermi preso una decina di secondi per ricostruire l’action decido di chiamare trovandolo con 3-2 a picche. Una giocata ancora più LAG di quanto mi aspettassi! Diciamo che le info a disposizione non erano poi così sbagliate…

La mano giocata dal grinder sardo, per quanto a carte viste si sia rivelata azzeccata, per sua stessa ammissione ha una Expected Value negativa:

Sì, è vero. E’ un colpo che potrebbe far storcere il naso in quanto, essendo nelle fasi iniziali, vincerlo non cambierebbe più di tanto mentre se si prende la decisione sbagliata si esce dal torneo.

Da notare anche la scelta delle size da parte dell’avversario che riesce a crearsi una bella Pot Size Bet al river, ideale per andare all-in sia con value che in bluff:

Il fatto che al river abbia una quasi una PSB perfetta penso sia semplicemente un caso. Non mi è sembrato il tipo in grado di calibrare con estrema precisione le sue giocate perciò non ho attribuito gran valore a questo aspetto. E infatti era proprio così…

E voi cosa ne pensate di questa sceriffata clamorosa: colpo di genio o gamblata evitabile?

Scrivetecelo sulla nostra Fanpage lasciando un bel commento!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari