Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Mar 2014

|

 

Alessandro Minasi vince il WPTNational di Venezia, Alessandro Valli secondo

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Bella ultima giornata del WPTNational al Ca’ Vendramin di Venezia. Batte tutti Alessandro Minasi, protagonista del torneo da quando chiude il Day1B da chipleader. Oggi batte tutta la concorrenza e può festeggiare non solo il titolo ma anche i 75.000€ della prima moneta.

Minasi è stato anche oggi al centro dell’attenzione, eliminando diversi giocatori e sbagliando praticamente niente all’ora di mettere le fiches in mezzo. Alla fine la spunta su Alessandro Valli in un heads-up relativamente breve, dove Minasi si impone nonostante parta con uno svantaggio di circa 2:1 in fiches. Ma partiamo dall’inizio.

I primi livelli del Final Day sono stati piuttosto dinamici, con i 34 giocatori rimanenti in gara che venivano eliminati a buon ritmo; in effetti, appena un’ora dopo la partenza eravamo già rimasti in 25, con l’eliminazione, fra gli altri, del pro di Eurobet Gianluca Rullo, vittima di un colpo al 70% contro Gianluca Trebbi: A-Q contro Q-Q, che regge.

Arrivati alla fase degli ultimi due tavoli perdevamo giocatori di peso. Nella stessa mano venivano eliminati Marco Della Tommasina, shortissimo, e Luigi Curcio. Nell’all-in a tre giocatori ha la meglio Luca Fiorini con A-5 che fa trips e sorpassa l’A-J di Curcio, mentre Della Tommasina rimane sempre dietro con il suo K-9. Entrambi tornavano a casa con 3.750€.

Poi era il turno di due dei giocatori più attivi di tutto il torneo. Prima Luca Stevanato, che andava all-in con Q-J ma Minasi faceva un bel call di misura con K-J ed eliminava in quattordicesima posizione (4.400€) il giovane grinder, dimostrando che era in grado di interpretare alla perfezione i range dei suoi avversari. Toccava non molto dopo al chipleader all’inizio del Day3, Giuliano Bendinelli.

Il giocatore ligure ha vissuto una giornata molto difficile, vedendo poche carte e vedendo quelle buone nei momenti sbagliati, trovando poca action o trovandone forse troppa, come quando si vede costretto a foldare A-Q al flop dopo un check-raise molto aggressivo di Dario Colombo. Alla fine Bendinelli si arrende in undicesima posizione (5.400€), in un coin flip con 7-7 che lo vede beffato al river contro il solito Minasi, che con A-Q chiudeva scala e continuava a macinare fiches.

Il Final Table inizia con Alessandro Valli con un netto vantaggio sugli altri giocatori con circa un 25% delle fiches in gioco. Tuttavia i primi protagonisti dell’ultimo tavolo sono altri. Il primo eliminato è Luca Fiorini, che si vede coinvolto in un colpo abbastanza complicato con Giovanni Rizzo. Su un flop A-J-2 tutto a picche entrambi finiscono ai resti, Rizzo con un set di 2 e Luca con A-7 con il 7 di picche. Nonostante il turn sia un 7 che dà qualche out in più a Fiorini alla fine le fiches vanno a finire allo stack dell’ex pro di GDpoker. Ottavo posto e 10.000€ per il finalista dell’EPT di Barcellona.

Poi era il turno di Gianluca Trebbi, che nonostante a metà giornata avesse raggiunto la vetta del chipcount è sceso progressivamente sotto i 15 bui. Mano scritta, con Trebbi che manda i resti dal cutoff con A-7 ma chiamato da Dario Colombo, che la spunta con J-J. Il toscano lascia in settima posizione ma ricava 12.500€ dalla sua prestazione a Venezia.

Tuttavia, era Colombo l’eliminato in sesta posizione (15.300€), poiché con l’inizio del livello 50.000/100.000 rimaneva con pochi bui. Il giocatore più veterano del Final Table manda le sue ultime fiches dal bottone con 8-6 ma viene facilmente chiamato ancora una voltada Minasi dal big blind con J-J. Minasi faceva ancora un player out e iniziava ad accumulare un buon stack per inseguire Alessandro Valli. Poche mani dopo lasciava il tavolo Maurizio Boscolo, eliminato proprio da Valli, che parte avanti con A-K contro il Q-T di Boscolo. Niente sorprese sul board e Boscolo vince i 18.500€ del quinto posto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quarto classificato era il giocatore più carismatico dei restanti, Giovanni Rizzo, eliminato in una delle prime mani del livello 60.000/120.000. Mano dettata dallo short stack di Giovanni, che va all-in con K-9 ma viene chiamato dal K-J di Minasi. Il board apre la bilaterale al turn per Rizzo ma il river non chiude il progetto e Giovanni deve abbandonare il sogno della vittoria ma con 23.750€ in più nel portafoglio.

L’heads-up per il titolo si formava con l’eliminazione della giocatrice russa Karimova, che va all-in per 940.000 da small blind con K-J ma è dominata dal K-Q di Valli, che regge e va oltre gli otto milioni di fiches per giocarsi l’heads-up con Minasi.

Tuttavia, “Crib09”, il nick con cui Alessandro Valli è conosciuto online, non riesce a materializzare il suo vantaggio e si lascia sfuggire una vittoria che sembrava quasi sicura. Ottimo comunque tutto il suo torneo, premiato con 52.000€ per il suo secondo posto.

Questo il payout del Final Table:

1. Alessandro Minasi, 75.000€
2. Alessandro Valli, 52.000€
3. Anna Karimova, 33.000€
4. Giovanni Rizzo, 23.750€
5. Maurizio Boscolo, 18.500€
6. Dario Colombo, 15.300€
7. Gianluca Trebbi, 12.500€
8. Luca Fiorini, 10.000€

 

Riassunto della tappa WPTNational Venice Carnival in immagini e musica:

httpv://www.youtube.com/watch?v=J6V0UUSo4R0

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari