Thursday, Dec. 9, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Mar 2014

|

 

WPTNational Day2: Giuliano Bendinelli guida i 34 superstiti

WPTNational Day2: Giuliano Bendinelli guida i 34 superstiti

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Lunghissima giornata di poker quella vissuta oggi al Casinò Ca’ Vendramin di Venezia. Al Day2 del WPTNational si partiva da un field dove c’erano ancora ben 247 giocatori in gara: undici livelli di un’ora davanti a tutti e una bolla che sarebbe scoppiata con gli ultimi 45 giocatori rimasti. Tutti a caccia della ricca prima moneta: 75.000€.

Finisce in testa al chipcount Giuliano Bendinelli, che ha giocato un ottimo poker durante tutta la giornata in un tavolo per niente semplice, dove abbiamo visto passare Davide Suriano, Jackson Genovesi e nell’ultima fase della giornata Gianluca Rullo e Luca Stevanato. Bendinelli non teme nessuno e in mente ha solo la vittoria, come ha più volte dichiarato. Che sia questa la volta buona della grande vittoria che tanto aspetta?

Dall’altra parte c’era Alessandro Minasi, che partiva da grande chipleader. Anche se ha avuto una partenza un po’ al rallenti è migliorato man mano che andava avanti il Day2 e alla fine non solo ha chiuso in seconda posizione ma è stato lui a far scoppiare la bolla. Ha eliminato al 46° posto, paradossalmente, il chipleader del Day1A, Stelian Valti.

Valti-bolla

 

Per fare scoppiare la bolla ci vogliono non uno ma due showdown. Una volta dichiarato l’hand-for-hand in due tavoli si è annunciato l’all-in e il call. Al tavolo 5 due Gianluca, Trebbi e Rullo, finiscono ai resti con la stessa mano: A-K suited. Finito in parità lo showdown si va al tavolo 3, dove Valti ha mandato i resti da early position con 7-7. Minasi ha chiamato dal bottone e ha girato Q-Q, trovando addirittura il set, lasciando il rumeno drawing dead al turn.

Prima di questo momento clou, abbiamo visto una giornata con tanti giocatori che si sono visti costretti ad abbandonare prematuramente il sogno di diventare campioni di questo WPTNational. Perdevamo subito, per esempio, Rocco Palumbo, in un colpo molto sfortunato, dove il suo set di 5 si vedeva superato al river dell’overfull del suo rivale.

Nel primo pomeriggio perdevamo tanti giocatori che siamo abituati a vedere più in alto: Giacomo Fundarò, Muhamet Perati, Riccardo Lacchinelli o Massimo Mosele. Veniva eliminato anche Max Pescatori, che nonostante partisse come uno dei primi classificati ha subito diversi cooler che l’hanno visto player out molto prima del previsto. Ora Max è 0-2 con il suo amico Flavio Ferrari Zumbini,  ospite del WPTNational come membro del Team Pro GDpoker (e perde anche la side-bet con Dario Sammartino).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Zumbini non durava molto di più nel torneo e veniva eliminato nemmeno un’ora dopo. Rimasto con meno di quindici bui manda i resti con A-J ma non riesce a sorpassare i T-T del suo avversario. Dopo l’eliminazione di Claudio ‘Bertinotti’ Daffinà, che aveva trovato un table draw particolarmente difficile, ad avere la meglio all’interno del Team Pro GDpoker è Eros Mossali, che però, si arrende prima dei 100 left.

eros_mossali_day2

La bolla si avvicinava e continuavamo a perdere nomi importanti, come Andrea Dato, Jackson Genovesi, Ferdinando Lo Cascio, Alberto Fiorilla o Salvatore Bonavena, che non trova il miracolo quando la sua coppia di dieci si schianta contro gli assi di Giovanni Rizzo. In effetti ‘gioriz’ è stato uno dei protagonisti di quest’ultima parte della giornata, non solo con un solido gioco ma anche con qualche colpo fortunato (elimina un giocatore con A-K contro K-K).

giovanni-rizzo

Altri giocatori salivano insieme a Rizzo: molto attivo tutta la giornata per esempio Luca Stevanato, che anche se ci confessava qualche settimana fa di non sentirsi molto sicuro nei live, dà mostra di una maggior maturità e mette a segno una grande prestazione, qualificandosi in settima posizione per il Final Day di questo WPTNational.

Domani alle 13:00 partirà il Final Day, con 34 giocatori che hanno già in tasca 2.250€. In ogni caso tutti hanno in mente un solo obiettivo: il titolo di campione del WPTNational e i 75.000€ della prima moneta.

Questo il chipcount dei giocatori rimasti:

1 BENDINELLI GIULIANO 1.338.000
2 MINASI ALESSANDRO 904.000
3 RIZZO GIOVANNI 865.000
4 KARIMOVA ANNA 708.000
5 BONINI TOMMASO 656.000
6 SARRO ALESSANDRO 507.000
7 STEVANATO LUCA 474.000
8 IODICE MARCO 443.000
9 TREBBI GIANLUCA 442.000
10 MURPHY CALUM MICHAEL 440.000
11 FESTA FORTUNATO 437.000
12 COLOMBO DARIO 395.000
13 FIORINI LUCA 388.000
14 KING ANDREW PATRICK 384.000
15 VALLI ALESSANDRO 350.000
16 ZIEGELBCKER OSWIN 299.000
17 SOTTINI MICHAEL 297.000
18 CURCIO LUIGI 259.000
19 DIMARTINO GIOVANNA 246.000
20 MARCHESI GIAN PAOLO 242.000
21 CARIA ALESSANDRO 241.000
22 DELLA TOMMASINA MARCO 223.000
23 BOSCOLO MARCHI MAURIZIO 200.000
24 ILYUKHIN VICTOR NIKOLAEVICH 199.000
25 RULLO GIANLUCA 189.000
26 FRANCHI MARCO 152.000
27 FANTINI PAOLO 150.000
28 PASSFIELD ADRIAN JOHN 119.000
29 FANTIN MARCO 117.000
30 PETRUCCI PAOLO 115.000
31 GRIMALDI PASQUALE 102.000
32 BRACO PASQUALE 90.000
33 LAZAR LUCIAN ILIE 58.000
34 MAGRI EMANUELE 55.000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari