Saturday, Oct. 1, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Mag 2015

|

 

Max Pescatori chiude in quarta posizione l’evento H.O.R.S.E.: “Un’ottima pratica in vista delle WSOP!”

Max Pescatori chiude in quarta posizione l’evento H.O.R.S.E.: “Un’ottima pratica in vista delle WSOP!”

Area

Vuoi approfondire?

Il Final Day del torneo H.O.R.S.E. esprime i primi verdetti.

Scoppiata la bolla dopo circa due ore di gioco, è arrivata anche la prima eliminazione tra i quattro player finiti’in the money’. A sorpresa il primo ad abbandonare la truppa è stato Max Pescatori, uno dei favoriti ai nastri di partenza, che nel complesso si dichiara comunque soddisfatto:

E’ sempre bello giocare un torneo H.O.R.S.E. in Italia. E’una buona pratica in vista delle WSOP, per vedere tanti spot diversi e trovarsi in situazioni particolari come la fase
vicina all’ITM“.

La corsa di Max si è arrestata proprio nella fase cruciale, complice alcuni spot poco fortunati:

Non sono mai riuscito a mettere le mani sui piatti, poi i blind sono saliti e io sono uscito quasi subito. Ho fatto anche un paio di fold interessanti, in situazioni nelle quali avrei potuto perdere tante chip. Le mani chiave sono state contro Limongi: ho perso due coin-flip con l’Hold’em e alla mano successiva ero già fuori“.

Le varianti raccolgono sempre un numero inferiore di giocatori rispetto ai tornei di Texas Hold’em, ma non per questo il field risulta più morbido, anzi secondo Max:

Alcuni perfetti sconosciuti si siedono a tavolo sapendo bene cosa fare: insomma il field non è poi così basso. Certo, poi magari qualcuno commette degli errori, ma è normale sbagliare. Piuttosto è bello notare come i partecipanti fossero piuttosto appassionati del gioco. Se potessi scegliere farei addirittura un 7 games, ovvero un torneo H.O.R.S.E. più il no-limit Hold’em e il pot-limit Omaha, magari così giocherebbe qualcuno in più“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un buon allenamento anche in vista del ‘dealer’s choice’ in programma a Vegas nelle prossime WSOP, che però comprenderà tantissime altre varianti:

Io vivendo in Europa non ho la possibilità d praticare tutte le varianti, anche perché non è possibile giocarle online, comunque avendo un buy-in da 1.500$ lo giocherò sicuramente assieme ad altri tornei, una quindicina in totale. Se fosse stato un torneo da 10.000$ non l’avrei giocato di sicuro perché ad buy-in così elevato in una variante così complessa si iscrivono soltanto i più forti”.

E dopo il buon ITM ottenuto nell‘H.O.R.S.E. Max si prepara a schierarsi in questo Day1 B della Tilt Poker Cup:

“Ma prima andrò a riposare un poco, il torneo è molto lungo e le registrazioni saranno aperte per diverse ore“.

Seguite tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulla Tilt Poker Cup attraverso il nostro social blog!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari