Sunday, Nov. 27, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Ott 2015

|

 

WSOPE: l’Italia spera nel Monster Stack con Sergio Benso! Braccialetto a Gryko nel PLO 8-handed

WSOPE: l’Italia spera nel Monster Stack con Sergio Benso! Braccialetto a Gryko nel PLO 8-handed

Area

Vuoi approfondire?

Giornata importante quella di ieri a Berlino, con il Day 2 dell’evento Monster Stack delle WSOPE, da 1.650€ di buy-in, che ha permesso a soli 20 giocatori (erano 177 a inizio giornata) di continuare la corsa verso il braccialetto da 176.205 euro.

Ha chiuso in testa, con un ottimo stack da 873.000 gettoni, lo svedese Jerry Oedeen, inseguito dal talento peruviano dell’online Diego Ventura, che di chips ne ha chiuse in busta 632.000.

Completa il podio provvisorio il britannico Richard Sheils, che ripartirà con 619.000 pezzi.

Nei primi dieci lo statunitense David Peters, il quale ha chiuso il Day 2 con 441.000 gettoni (8° del chipcount).

Ottime notizie per i colori azzurri, dato che Sergio Benso, autore di un’ottima prestazione allo Spielbank, potrà contare oggi su 379.000 chips (11° del chipcount).

Ancora in gioco, seppur attardati, Simon Deadman (168.000) e Yorane Kerignard (124.000).

Tutti i player hanno garantito un premio di 7.425 euro. Oggi, lo ricordiamo, il torneo andrà avanti fino alla consegna del braccialetto.

 

Questo il chipcount:

1

Evento #5 €2.200 Mixed Event (8-game) – (iscritti 113 – left 24)

Field interessante per uno dei tornei più tecnici dell’intera manifestazione, dato che è necessario essere abili in ben otto specialità per fare bene.

Ha concluso in testa il Day 1, con 24 player left, l’americano Scott Clements con 116.200, completano il podio due suoi fenomenali connazionali: Mike Gorodinsky con 81.000 e Shaun Deeb con 77.600 chips.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Andranno a caccia del titolo, tra poco, anche Jonathan Duhamel, sesto con 62.300, e Mohsin Charania, nono con 53.100.

Occhi puntati pure sul padrone di casa Ismael Bojang (48.700), su Mike Leah (38.900), Bryn Kenney (31.500), Stephen Chidwick (25.300) e sul britannico Richard Ashby (23.800).

Questo il chipcount con il redraw di oggi:

2

Evento #3 €3.250 Pot Limit Omaha 8-handed

In un tavolo finale ‘skillatissimo’ è riuscito a mettersi al polso il braccialetto un outsider, ovvero il britannico Richard Gryko.

Il giocatore è riuscito ad avere la meglio, al termine di un lunghissimo heads-up, sul più quotato canadese Mike Leah, che è stato costretto ad arrendersi e accettare un comunque ottimo secondo posto.

Hanno incassato rispettivamente 126.345€ e 78.150€.

Quarto posto per Roberto Romanello (40.480 euro), mentre nulla ha potuto fare il nostro Max Pescatori nei confronti di una run non propriamente amica. Il ‘Pirata’ ha infatti alzato bandiera bianca in settima posizione per un premio di 17.240 euro.

Gradino più basso del podio per la Danimarca. Lo ha ottenuto Mikkel Plum per 55.755 euro.

Questo il payout del final table 8-handed:

3

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari