Monday, Sep. 26, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Ott 2015

|

 

WSOPE: Ryan Hefter conquista il braccialetto del Monster Stack! Diofebi al Day 2 dell’evento #6

WSOPE: Ryan Hefter conquista il braccialetto del Monster Stack! Diofebi al Day 2 dell’evento #6

Area

Vuoi approfondire?

Nella giornata di ieri, dopo 14 ore intense di gioco, è stato assegnato il braccialetto dell’evento #4, ovvero il Monster Stack di no limit hold’em da 1.650 euro di buy-in.

Ha avuto la meglio su una ventina di restanti avversari il player di New York Ryan Hefter, appena al suo secondo in the money alle World Series: per lui titolo e 176.205€.

Runner-up il francese Gilbert Diaz per 109.625 euro, piuttosto sfortunato negli showdown nel corso dell’heads up, durato meno di 20 mani.

Terzo posto per il giocatore di Taiwan Carlos Chang, che si è assicurato un assegno di 80.170€.

die-ventura

Diego Ventura in azione

 

Ottima la prestazione anche del peruviano Diego Ventura, il quale ha chiuso al quinto posto per 44.725€. Su Facebook ha scritto di essere contento per aver centrato il final table, dunque non ha dato spazio alle recriminazioni per il braccialetto non conquistato.

Al di sotto delle aspettative, e delle speranze, il final day del genovese Sergio Benso. Il nostro alfiere non è riuscito ad andare oltre la 15° posizione (10.800€). E’ andato ai resti con A-K offsuited, ma ha trovato Man Hon Luk con A-A.

 

Questo il payout del final table:

1

 

 

Evento #5 – 2.200€ Mixed Event (8-game)

Da 24 a tre left.

Si giocheranno oggi il braccialetto in tre, con l’uruguaiano Alex Komaromi chipleader con 549.000 gettoni, dietro di lui gli statunitensi Scott Clements (387.000) e Noah Bronstein (194.500).

alex-komaromi

Alex-Komaromi

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sono comunque entrati nella top ten Mohsin Charania, decimo per 5.855€, Shaun Deeb, quinto per 15.235€, e Jonathan Duhamel, ai piedi del podio per 21.065 euro.

Hanno deluso, tra gli altri, Stephen Chidwick (17°), Mike Gorodinsky (16°) e Bryn Kenney (12°).

I giocatori ancora dentro hanno già garantito un premio di 29.200€, mentre il braccialetto, oltre al valore simbolico, paga 65.740 euro.

Questa la situazione in chips:

2

Evento #6 – 3.250€ No Limit Hold’em (entries 256 – 69 left)

Hanno versato in 256 il buy-in di 3.250 euro e 69 di loro torneranno oggi per un Day 2 che si preannuncia interessante, grazie anche ai nomi presenti.

Davanti a tutti c’è lo statunitense, di Miami, Farid Jattin, che ha chiuso in busta 134.700 chips. Sul podio provvisorio l’ucraino Oleksi Khoroshenin con 130.000 e il britannico Artan Dedusha con 128.300.

Al decimo posto il campione WSOP Nick Petrangelo, che ha collezionato 90.000 pezzi tondi tondi.

Già in forma per novembre il belga Pierre Neuville: ripartirà con uno stack di 78.100 (17° posto).

dario-sammartino

Dario Sammartino, out al Day1 assieme a Favale, Anzalone e Pescatori.

Sono davvero tanti i big ancora in corsa, tra questi Fabrice Soulier (72.400), John Racener (61.500), Dzmitry Urbanovich (60.200), Andrew Lichtenberger (47.300), Phil Hellmuth (40.200), il recente braccialettato WSOPE Richard Gryko (36.500), Jeff Lisandro (34.300), Kevin McPhee (33.900) e Anthony Zinno (26.600).

Degli italiani solo il romano Dario Diofebi si è qualificato al Day 2, è attualmente 48° con 33.400.

Questo il chipcount relativo alla top ten:

3

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari